Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(55)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(59)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(48)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(160)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(97)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(50)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(164)
Federazione Medicina generale, Giacomo Caudo presidente
Martedì 09 Ottobre 2018 09:43

Giacomo Caudo e Silvestro ScottiUn momento del convegnoIl messinese Giacomo Caudo è stato eletto presidente nazionale della Fimmg, federazione che riunisce i medici di medicina generale. L'elezione nel corso del congresso nazionale tenutosi nei giorni scorsi in Sardegna. Il medico messinese resterà in carica fino al 2022.
da C.S.

Si è svolto in questi giorni il 75esimo congresso nazionale a Domus del Maria in Sardegna con una straordinaria affermazione per la rappresentanza siciliana che ha visto Caudo, già presidente dell'Ordine dei medici e odontoiatri di Messina, eletto nella prestigiosa carica per il prossimo quadriennio, fino al 2022. Confermato nell'incarico il segretario generale Silvestro Scotti, presidente dell'Ordine di Napoli. I circa 35mila medici iscritti al sindacato costituiscono oltre due terzi dei 50mila medici di famiglia: un riconoscimento dunque all'esperienza e alla determinazione di persone da anni impegnate in difesa dei colleghi, al fine di migliorare l'efficienza del sistema sanitario tutelando diritti e prerogative della classe medica.
Per Caudo, che subentra a Stefano Zingoni di Bologna, è il riconoscimento del prezioso lavoro prima come presidente dell'ente ordinistico messinese e al contempo come vicesegretario nazionale Fimmg in qualità di tesoriere nel precedente direttivo.
Tanti gli argomenti al centro del dibattito durante il congresso, a cominciare dall'emergenza dell'allungamento dell'aspettativa di vita degli anziani con evidenti e importanti ripercussioni sulla spesa sanitaria dei prossimi decenni. "Sono soddisfatto e onorato al tempo stesso - ha commentato Caudo - di un incarico così prestigioso ma anche così pieno di responsabilità. I medici oggi non sono più solo medici, ma anche burocrati ed economisti perché devono fare i conti ogni giorno con spending review e procedure amministrative. L'obiettivo del nostro sindacato per i prossimi quattro anni è quello di alleggerire il "peso" che ogni professionista della sanità sente su di se come un ostacolo che rallenta la buona sanità e la vera mission di un buon medico di famiglia, che rimane una figura di riferimento imprescindibile per ciascun individuo".

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack