Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(83)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(87)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(80)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(192)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(123)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(73)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(193)
Cesarò, convegno su turismo naturalistico ed enogastronomico
Domenica 18 Novembre 2018 16:15

image1Si è svolto, ieri pomeriggio a Cesarò, il convegno "AZIONI COORDINATE DI RETE PER UN TURISMO ESPERIENZIALE NATURALISTICO ED ENOGASTRONOMICO". L'evento, una occasione di approfondimento sul tema delle politiche di sviluppo che trovano fondamento nel connubio cibo – territorio, si è articolato in una serie di interventi.

Giusi Maniaci – Coordinatore Rete del Gusto e dell'Accoglienza, "a livello locale-provinciale la valorizzazione dell'agroalimentare è volano di sviluppo dell'intero indotto economico, in quanto è un modo diretto, evocativo e sensoriale di conoscere il territorio. Tale concetto sta alla base della "Esperienza Nebrodi", un progetto del territorio e per il territorio, finanziato dalla Regione siciliana."
Violetta Francesca – Coordinatore regionale AIGAE . Nei mesi scorsi era stato siglato un protocollo d'intesa tra l'Aigae Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche ed il Parco dei Nebrodi, accordo mirato per una sinergia che punti alla valorizzazione e tutela ambientale anche attraverso una adeguata formazione di guide naturalistiche. Il corso partito il 28 settembre a Cesarò, vanta uno dei più estesi territori della provincia di Messina, con eccellenze paesaggistiche e naturalistiche come Monte Soro, il lago Biviere di Cesarò (sito d'interesse comunitario), ecc. "L'iniziativa consentirà di formare nuovi esperti nel campo delle guide naturalistiche, settore prezioso in un contesto territoriale come questo". La responsabile Aigae della Sicilia, Violetta Francese, da anni impegnata nella valorizzazione e tutela dell'ambiente, ha coordinato il corso che durerà fino a dicembre, inoltre ha visto molte istanze di partecipazione giunte da tutta la Sicilia, anche perchè sembra essere l'unico corso dell'anno!
Francesco Calanna – Presidente Biodistretto dei Nebrodi «con il progetto "Esperienza Nebrodi" – spiega l'onorevole – si raccontano le bellezze artistiche e naturali, i prodotti biologici e le ricette della tradizione gastronomica locale, proponendo un'azione che mirata ai soggetti più interessati e coinvolti, sarà capace di valorizzare il tessuto produttivo dell'intero territorio».
Filippo Grasso – Professore Scienze del Turismo Università degli Studi di Messina. Il turismo è considerato la panacea di tutti i mali, il settore strategico dell'economia che può donare slancio alle località, visibilità e molteplici benefici. A tutte queste potenzialità del settore, purtroppo, si affiancano però le scarse competenze sia degli amministratori che degli operatori turistici. La bellezza dei paesaggi, i beni culturali, le attrazioni varie, da sole, senza programmazione né controllo, servono a poco. "L'Università di Messina si impegna a organizzare dei master e dei corsi per la preparazione dei futuri operatori nel settore turistico."
Pierpaolo Biondi – Presidente Federalberghi Riviera Jonica Messina, "i prodotti nebroidei rappresentano per le aziende, una concreta possibilità di emergere nel mercato e di distinguersi per la loro genuinità, e mettersi in rete con il sistema su Taormina favorirebbe maggiormente anche il turismo!"
Tanti sono i punti di interesse e gli itinerari di visita ma sono i servizi di cui si compone un pacchetto turistico che fanno la differenza ed indicano qualità". È sulle professionalità che conta il visitatore che programma il proprio viaggio, e che, tornando a casa, vuole ricordare un viaggio sui Nebrodi come quell'esperienza da ripetere per la bellezza del territorio, la natura incontaminata e l'accoglienza calorosa che connota la Comunità locale, il cibo e le attività.
Afferma Maria D'amico – Tour operator.
Santi Gentile - Presidente Proloco Unpli amplia il concetto di viaggio. È cambiato molto negli ultimi anni; un tempo, il turismo era concepito come una pausa ed evasione dalla routine quotidiana, "oggi invece si parla di Turismo Esperienziale, fenomeno caratterizzato sempre più dalla ricerca, unica, diversa, irripetibile che va oltre la mera fruibilità del luogo".
Il progetto "Esperienza Nebrodi" vuole raccontare le bellezze artistiche e naturali, i prodotti biologici e le ricette della tradizione gastronomica locale, proponendo un'azione mirata, capace divalorizzare il tessuto produttivo dell'intero territorio e ha già iniziato a farlo, la Federazione Agricoltori Siciliani rinnovano l'appuntamento a domani con altri showcooking e l'escursione mattutina.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack