Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Niente stipendi ai comunali, interrogazione della minoranza
    SANT'AGATA. Preoccupazione dei dipendenti che...(22)
  2. Disagi strade innevate, Gal Nebrodi sollecita Regione ed Anas
    calanna13SAN FRATELLO - "L'assessore regionale alle...(18)
  3. Raccolta rifiuti, il sindaco incontra amministratori di condomini
    incontro amministratori condominio2Sant'Agata. Ancora un passo nella capillare...(20)
  4. Letizia Passarello nominata assessore al Comune di Floresta
    Foto Letizia PassarelloSi occuperà di Cultura, Sport e Turismo, ed...(50)
  5. Attivare servizio notturno elisuperficie, mozione della minoranza
    1-elisuperficie-elisoccorso-1Sant'Agata Militello - Il gruppo di...(27)
  6. Sant'Agata, presentato il Gruppo Giorgio La Pira
    Nino Giordano Giuseppe CracòPer guardare il vido Cicca su Leggi Tutto....(23)
  7. Complesso Piraino Mare, minoranza denuncia ritardi negli interventi
    Il Gruppo consiliare Giovane e Solidale: tra...(36)
Militello Rosmarino, presentato il Presepe Vivente
Lunedì 10 Dicembre 2018 11:12

Pubblicazione1Nel piccolo centro nebroideo, giovedì 6 dicembre, alle ore 16:30, si è tenuta nei pressi della scena della farmacia (a farmacé), una conferenza stampa per presentare il Presepe Vivente. Evento culturale che ha ottenuto il logo della cultura per l'anno europeo 2018. A partecipare all'incontro sono stati il Sindaco Salvatore Riotta e i componenti del Circolo A.N.S.P.I.

di Antonella Ferro

Momento tanto atteso dalla comunità militellese, quello della conferenza stampa di giovedì 6 dicembre. Durante il meeting di presentazione della ormai famosissima manifestazione culturale, sono state esposte le tappe principali relative alla nascita, crescita, finalità e innovazione del Presepe Vivente, iniziativa che rappresenta la Sicilia in Europa e in Italia. Nata per la prima volta nell'anno 2000 - quasi a dare il benvenuto al nuovo millennio - da un'idea del Circolo A.N.S.P.I. San Biagio, il cui presidente è convogliato nella figura di padre Calogero Oriti, e ripresa e maggiormente rivalutata sei anni fa, quando un forte e nostalgico richiamo del passato ha spinto i giovani di Militello Rosmarino a dare vita ad un nuovo progetto. I direttori artistici Nino Restifo Pilato e Salvatore Raffaele, il vicepresidente A.N.S.P.I. Salvatore Blogna, il grafico Giuseppe Cardillo e i componenti della parte tecnica: Andrea Saccone Territò, Francesco Caridi, Ruggero Parrino e Andrea Amata, cresciuti con i racconti della "saggezza popolare", hanno deciso di creare una nuova forma di espressione culturale, sociale e artistica per riproporre quel tempo passato nel momento presente, in vista di una costruzione futura del senso di identità e di appartenenza alle radici e alle tradizioni. Durante la conferenza stampa, il vicepresidente Salvatore Blogna, ha evidenziato la crescita del Presepe Vivente. Da ristretta manifestazione, volta a coinvolgere i militellesi e gli abitanti dell'hinterland, il progetto culturale acquista nel corso degli anni una valorizzazione straordinaria, ospitando visitatori provenienti da altre località della Sicilia e da altre regioni italiane. Principale caratteristica dell'evento, è la localizzazione del Presepe Vivente in tutto il centro storico della cittadina. La manifestazione, infatti, si snoda in un percorso di un'ora e mezza, articolato in quarantaquattro scene suggestive e storiche, diligentemente allestite nei catoi (magazzini) dai due direttori artistici sopra menzionati. Per questo nuovo anno, due saranno i punti di degustazione, tre invece i gruppi musicali, uno il cantastorie, e molte saranno le novità, alcune delle quali presentate da Salvatore Blogna durante la conferenza stampa. Innanzitutto, la presenza di nuove rappresentazioni scenografiche, come quella del fotografo, la scena esterna dello scrivano e la scena del "granmansuri" (agrimensore), realizzazione quest'ultima, resa possibile dal noleggio di un antico studio. Cambia anche l'approccio alla Natività, tre saranno infatti le famiglie che a turno, durante le tre serate del Presepe, vestiranno i panni delle figure più importanti dell'appuntamento natalizio militellese.
A proposito di spiritualità e di senso religioso interviene durante la conferenza stampa, il parroco Calogero Oriti: << "Al centro di questo cammino c'è la grotta che rappresenta la Natività, è Gesù che nasce, Gesù che ancora una volta bussa alle porte delle nostre case e del nostro cuore. [...] Per Militello il Presepe Vivente è diventato un momento di coinvolgimento; il Signore si incarna nella vita dell'uomo. La presenza stessa di questo nostro popolo, ancora una volta, si aggrega intorno a Gesù" >>. Per ultimo, non per ordine di importanza, interviene il primo cittadino Salvatore Riotta. Un Sindaco del popolo e per il bene comune. Figurante per moltissimi anni in occasione del Presepe Vivente e sempre in prima linea, come cittadino ed insegnante, per la partecipazione all'iniziativa. Riotta esprime il suo profondo orgoglio per questo traguardo storico e culturale raggiunto dalla sua comunità: << " Il Presepe è un esempio di spaccato di vita vissuta che rivive in questi locali come se il tempo si fosse fermato...il nostro centro storico rivive ed è un onore vedere la gente lungo le strade del borgo medievale. È un onore riconoscere che esiste un paesino che è una perla incastonata nel cuore del Parco dei Nebrodi e che diventerà la Taormina dei Nebrodi >> ". Il Sindaco Riotta ringrazia tutti i giovani che si sono spesi in questi anni per la realizzazione di questo progetto, volto alla valorizzazione del territorio, al recupero del centro storico, all'arricchimento del sentimento di orgoglio e di appartenenza nei confronti del proprio paese. Inoltre, nel corso della conferenza, sono state ringraziate tutte le persone che partecipano all'evento, sia i figuranti sia coloro che lavorano dietro le quinte. Il Presepe Vivente Vi aspetta il 26, il 30 dicembre e il 6 gennaio.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack