Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. San Marco d'Alunzio, stabilizzati 25 impiegati precari
    IMG 7890 04 11 19 12 27Dopo trent’anni di precariato, a San Marco...(621)
  2. Riaprire il tribunale di Sant'Agata, mozione della minoranza
    tribunI consiglieri comunali di opposizione,...(628)
  3. Loculi cimiteriali, interrogazione della minoranza
    Sant'Agata Militello. L'opposizione ne...(202)
  4. Scuolabus guasti, interrogazione minoranza
    Sant'Agata Militello - Alla vigilia...(212)
  5. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(404)
  6. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(424)
  7. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(425)
San Marco d'Alunzio "capitale" dell'arte contemporanea
Domenica 01 Dicembre 2013 18:29

SAN MARCO D'ALUNZIO - Il 10 novembre è stata inaugurata la GADAM, una galleria d’arte moderna comunale nel cuore del Nebrodi, dedicata allo scrittore Antonino Meli. Fino al 15 dicembre ospiterà negli spazi espositivi la mostra di pittura "Transizione Permanente".

di Linda Liotta
Ancor prima d'incamminarsi fra le tele posizionate lungo il percorso artistico che caratterizza la Gadam, osservando le locandine e le scritte distribuite sulle pareti, si comprende da subito che si è giunti in un luogo d'iniziazione alla 'Cultura'. Ci si sente avvolti dal fascino dell'ignoto; si ha la sensazione di condividere una dimensione carica di mistero con chi conosciamo solo attraverso i dipinti; si ha quel pizzico d'ansia tipico di chi sta per iniziare un viaggio introspettivo. Una delle frasi che colpisce il visitatore dice: "Smettetela di parlare e guardate. Non vi viene chiesto di scrivere un tema a riguardo, non vi viene chiesto di ritenerlo bello. Vi viene chiesto di prenderlo in considerazione". Sembra una nota stonata, un rimprovero, invece è semplicemente un invito, un'esortazione, una specie di vademecum che indirizza lo stato d'animo che dovrebbe avere il fruitore della galleria. Ed è proprio nell'osservazione delle tele, e nei pensieri che suscitano, che si comprende il filo conduttore della Gadam e, in particolare, della mostra: non c'è un senso, un tema, un concetto che tiene insieme le opere, c'è la libertà d'immaginazione di chi osserva e non deve necessariamente comprendere il messaggio dell'artista. Chi dipinge ama farlo e non chiede conferme o giudizi estetici, offre una parte di sè. Così come le dame delle locandine, giocano nel mescolare la modernità e contemporaneità col tempo passato. Come a volerci ricordare che San Marco d'Alunzio è città d'arte oggi perchè affonda quelle radici di arte e cultura nello splendore della sua storia.
All'inaugurazione erano presenti  il sindaco Amedeo Arcodia,  il senatore Bruno Mancuso, il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci e l’intero Staff della galleria tra cui Antonio Arcodia, coordinatore del piano strategico, l'architetto Tindaro Latino, Mattia Priola, graphic designer, Rosario Motta, designer e i collaboratori dell'ufficio stampa Donatella Castrovinci, Melania Gorgone, Davide Monastra ed Elisa Zisa. Contestualmente è stata inaugurata la prima mostra ospitata nella Gadam, una collettiva di pittura curata da Felicia Lo Cicero, dal titolo "Transizione Permanente" dal riscatto oggettuale della “popular art” all’obliquo ritorno della figurazione. Il vernissage è composto da quattro sezioni tra le quali sono suddivise le 36 opere raggruppate in: Artisti del secondo ‘900 Italiano: Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa, Giosetta Fioroni, Emilio Tadini, Mimmo Rotella, Mimmo Germanà, Enrico Baj, Bruno Ceccobelli, Concetto Pozzati, Ugo Nespolo, Renato Mambor; Artisti contemporanei: Cesare Berlingeri, Pierluigi Pusole, Andrea Di Marco, Federico Lombardo, Laboratorio Saccardi, Giacomo Miracola, Michele D’Avenia; i due grandi Maestri del territorio: Gigi Martorelli e John Picking; Contemporanei emergenti: Alessandro Maio, Calogero Corrao, Fabio Imperiale, Giorgio Gost, Pippo Coci, Angela Scappaticci, Andrea Greco, Kristina Milakovic, Vittorio Ballato, Marcello Merlino, Aldo Zisa. Ospite d’eccezione l’artista Michele D’Avenia, con la splendida opera  dal titolo “A New Day”, ha catalizzato l'attenzione degli invitati.
 
La copertina del primo numero del “Quaderno Gadam” è stata dedicata all’artista romana Giosetta Fioroni e alla sua opera dal titolo “Conseguenze” del 1969 per onorare l'unica artista vivente della scuola di Piazza del Popolo, di cui anche facevano parte Mario Schifano, Franco Angeli, Tano Festa.
La Gadam dà appuntamento al 22 dicembre. Nel periodo natalizio, infatti, ospiterà la Collettiva d'Arte visiva "Divinità e Umanità" - la rappresentazione della natività, curata dal consigliere artistico Aldo Zisa, che comprende opere di pittura, scultura, fotografie e video. 

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack