Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(71)
  2. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(51)
  3. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(13)
  4. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(115)
  5. Parco dei Nebrodi, costituita l’associazione Nebrodi Outdoor
    aderenti nebrodi outdoorCostituita ufficialmente l’Associazione...(13)
  6. Legalità ambientale, giornata di festa a Troina
    la gallaVivere nel Suolo: questo il fil rouge di un...(32)
  7. Frana di Contrada Oliva, interrogazione dell'Opposizione
    Consiglieri SantAgataSANT'AGATA MILITELLO - Il gruppo consiliare di...(30)
Acquedolci, 400 scout dell'Agesci per il "Thinking day"
Sabato 24 Febbraio 2018 09:20

WTD2018 Cover.width-480Domenica 25 febbraio 2018 ad Acquedolci gli scout dell'A.G.E.S.C.I. – Zona Nebrodi e Madonie celebreranno il loro "Thinking Day". Circa 400 scout, tra ragazzi e Capi, provenienti dai Gruppi di Acquedolci, Capo d'Orlando, Castelbuono, Cefalù, Longi, San Piero Patti, Sant'Agata Militello, Torrenova, oltre a giocare e cantare, porteranno avanti iniziative che mirano a lasciare il segno.

La festa del "Thinking Day" è parte di un percorso fatto di azioni concrete che mettono in comunione l'azione pedagogica scout con il tessuto sociale. Insieme, come gli oltre 40 milioni di scout nel mondo, gli scout delle Diocesi di Patti e di Cefalù sono impegnati a promuovere il tema "IMPACT".

Impatto - Chiamati a diventare "costruttori di Pace". Da qui nasce l'iniziativa #ungestodipace: un'occasione per creare "Impatto" sviluppando azioni comunitarie nella quotidianità, senza compiere gesti eclatanti, ma secondo l'insegnamento che Papa Francesco ha consegnato i giovani: "chiamati a costruire ponti in un mondo dove si alzano muri". È questo il paradigma culturale con cui l'AGESCI vuole affrontare il tema della Pace e orientare il proprio impegno e le proprie scelte.

Saranno così creati dei murales, piantati degli alberi, realizzate attività di origami, momenti di confronto e dibattito: ogni scout darà il suo contributo perché il valore della Pace sia un pò più vicino.

I Responsabili e l'Assistente Ecclesiastico della Zona Nebrodi e Madonie Antonello Di Liberto, Ivana Di Garbo, Padre Carmelo Lipari

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack