Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(71)
  2. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(51)
  3. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(13)
  4. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(115)
  5. Parco dei Nebrodi, costituita l’associazione Nebrodi Outdoor
    aderenti nebrodi outdoorCostituita ufficialmente l’Associazione...(13)
  6. Legalità ambientale, giornata di festa a Troina
    la gallaVivere nel Suolo: questo il fil rouge di un...(32)
  7. Frana di Contrada Oliva, interrogazione dell'Opposizione
    Consiglieri SantAgataSANT'AGATA MILITELLO - Il gruppo consiliare di...(30)
Azienda olivicola di Mirto sarà premiata a Vinitaly
Venerdì 13 Aprile 2018 13:59

vaddaricafotoVinitalyDomenica prossima 15 aprile, a Verona, nell'ambito della più importante manifestazione del settore, (a cui nuovitalia.com sarà presente con un proprio inviato) un'azienda di Mirto che fa capo all'imprenditrice Rachele Ingrillì, sarà premiata dall'assessore regionale all'Agricoltura, Edy Bandiera, quale migliore Start up 2018 in Sicilia per aver puntato, insieme al Comune di Mirto, sulla Cultivar "Vaddarica".

Mirto protagonista con la cultivar "Vaddarica" al Vinitaly di Verona, la più importante manifestazione di settore in Italia. L'azienda olivicola della giovanissima Rachele Ingrillì sarà premiata domenica 15 aprile dall'Assessore Regionale all'Agricoltura Edy Bandiera, come migliore start up regionale 2018, per aver puntato alla tutela e valorizzazione di una cultivar in via di estinzione, ma inserita fra le IGP Sicilia. Per la prima volta, infatti, è stato imbottigliato un olio monovarietale bio di Vaddarica (conosciuta nel passato come Scarsitta di Mirto), un'oliva che il Comune ha voluto inserire tra i prodotti di Denominazione Comunale (De.Co) al fine di valorizzarlo come prodotto agro-alimentare legato alla storia, alle tradizioni e alla cultura del territorio comunale.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack