Pubblicità Commerciale

Banner_9x5.jpg

 rotelli

marcazzo

 

 

 

 

 

 

  1. Militello Rosmarino, dopo tanti anni ripartirà l'orologio della Chiesa
    Orologio MilitelloLa nuova amministrazione comunale di Militello...(63)
  2. Parco dei Nebrodi e Scuole, incontro su biodiversità
    incontro scuoleSi è tenuto presso la Sede del Parco dei...(47)
  3. Sant'Agata, il sindaco Mancuso presenta la sua Giunta
    giunta mancusoPresentata la Giunta comunale di Sant'Agata...(67)
  4. Elezioni Sant'Agata, passo indietro di Marcello Donato Lemma
    marcello donato lemmaL'esponente della Lista del Popolo per la...(120)
  5. Parco dei Nebrodi, al lavoro il Comitato Tecnico Scientifico
    da sin tassi geracila rosa schneider e nicolosoGià al lavoro il Comitato Tecnico Scientifico...(108)
  6. Parte il Biodistretto dei Nebrodi
    Bio006Alla presenza del Presidente del Gal Nebrodi...(102)
  7. Sant'Agata, Calogero Lo Re non è candidato sindaco
    Calogero Lo ReL'avvocato Calogero Lo Re, primo cittadino di...(113)
Sant'Agata, interrogazione di Giuseppe Puleo su Igiene ambientale
Lunedì 10 Settembre 2018 15:26

lista-sottile-9-Puleo-Giuseppe-AntoninoIl consigliere del partito democratico, Giuseppe Puleo, primo degli eletti di opposizione, al Comune santagatese, interroga il sindaco persegnalare una serie di criticità di igiene ambientale. In particolare chiede, tra l'altro, perchè non sono stati ancora forniti i sacchetti biodegradabili, nè le compostiere per i condomini e definisce "grottesca l'istituzione della Polizia Ambientale, visto che il problema è gestionale, in quanto non sono stati rispettati gli accordi contrattuali e in particolare quelli migliorativi". Non manca poi il riferimento alla mancata pulizia della circonvallazione, del parcheggio dello stadio Fresina e della zona industriale "che si presentano in condizione di degrado".

Al Sindaco Dott. Mancuso, Al Presidente del Consiglio Dott. Barone; Al Segretario Dott. Bertolino. INTERROGAZIONE CONSILIARE (risposta scritta) Oggetto: Interrogazione Servizio di igiene Ambientali.

 Il sottoscritto Giuseppe Puleo, nella qualità di Consigliere Comunale del Comune di Sant' Agata di Militello, ed esclusivamente per lo svolgimento delle funzioni connesse all'espletamento del mandato amministrativo.
Premesso
Che nel mese di Maggio 2018, la gestione dei servizi ambientali dell'Aro di Sant'Agata Militello, è stato affidato per sette anni, per un importo 10 milione e 687 mila euro, all'associazione temporanea di imprese costituita fra le ditte Caruter srl, Gilma s.r.l. e Onofaro Antonino s.r.l., con gli indubbi vantaggi derivanti dalla fine del regime di gestione provvisoria a mezzo ordinanze e dalla migliore riorganizzazione del servizio stesso, ottenendo così il duplice obiettivo di efficienza e risparmio nonché una serie di servizi migliorativi a costo zero per i cittadini.
Che tuttavia il servizio di raccolta della frazione indifferenziata, differenziata e organica sta creando notevoli disagi di natura igienico-sanitaria tant'è che il paese in certi giorni della settimana è una vera discarica a cielo aperto, poiché non sono rispettati gli accordi contrattuali, soprattutto quelli cd in migliorativa.
Che la precedente amministrazione era riuscita ad ottenere importanti risultati poichè il servizio di spazzamento, il Centro di raccolta in contrada Rosmarino e parzialmente il servizio di raccolta differenziata venivano gestiti in house con personale comunale, come in pochi altri Comuni in Sicilia.
Tutti servizi questi che in passato gravavano sulle casse dell'Ente e quindi, direttamente, sulle tasche dei cittadini ".
CONSIDERATO
Che secondo il contratto, attualmente in vigore, sottoscritto dalla precedente Amministrazione con i Gestori del Servizio per la raccolta indifferenziata, differenziata e organica è del tipo DOMICILIARE "porta a porta" su tutto il territorio comunale comprese le frazioni esterne e le case sparse dell'intero territorio, con notevole risparmio per le casse comunali e di conseguenza per tutte le famiglie residenti.
Le migliorie apportate e la maggiore e puntuale riorganizzazione del servizio non può non apportare benefici all'ambiente, alla vivibilità ed alle tasche dei cittadini.
Fra i tantissimi vantaggi che si è riusciti ad ottenere ne segnaliamo soltanto alcuni:
1) Fornitura di attrezzature quali sacchetti biodegradabili, mastelli riciclabili, sacchetti sotto-lavello, contenitori carrellati
2) Fornitura di compostiere. Incentivazione massima con importanti riduzioni in bolletta per chi vi aderisce
3) Consegna di codice alfanumerico (a barre) univocamente associato all'utenza
4) Ritiro settimanale a domicilio, anche per le case sparse, (dietro prenotazione telefonica) di ogni tipo di ingombrante. Tutto ciò vale anche per gli sfalci
5) E' prevista anche la raccolta di pile, toner, farmaci etc.
6) Previsto il lavaggio e pulizia delle aree dei mercati settimanali e delle fiere, così come la derattizzazione, disinfestazione e disinfezione oltre allo spazzamento prefestivo e festivo.
7) Prevista fornitura gratuita di sistema informatizzato presso il Centro Comunale di raccolta (CCR) con punteggio finalizzato al conseguimento di premialità
8) Prevista la fornitura gratuita di tutte le attrezzature idonee alla raccolta porta a porta
9) Previsto il lavaggio e pulizia delle principali piazze e luoghi caratteristici con regolarità
10) Previsto scerbamento regolare di parcheggi, circonvallazione, zona industriale
Infine è stata prevista una articolata campagna di comunicazione, informazione e sensibilizzazione sia prima che dopo l'inizio del servizio
Tanto premesso e considerato lo scrivente Consigliere
INTERROGA IL SINDACO PER SAPERE
1) Come mai non sono stati forniti gratuitamente come da contratto, tutti i contenitori/mastelli necessari per fare la raccolta differenziata a TUTTE LE UTENZE DEL TERRITORIO DELL'ARO;
2) Come mai non è stato riorganizzato il servizio di Igiene Urbana per un aumento dello standard e del decoro urbano;
3) Come mai non sono stati forniti i sacchetti biodegradabili, per le utenze domestiche e non domestiche;
4 ) Come mai non sono state fornite le compostiere e a seguito di incentivazione, anche economica con riduzioni in bolletta;
5) Come mai non sono stati forniti i codice a barre identificativo dell'utenza applicato anche il riconoscimento dell'utenza, così da poter impostare, a regime dei servizi a chiamata (dietro prenotazione al numero verde gratuito);
6) Come mai non è stato prevista come da contratto una campagna di comunicazione, informazione e sensibilizzazione sia prima dell'inizio del servizio che avrebbe migliorato di molto il servizio e evitato cumuli di rifiuti per le strade;
7) Come mai non sono state consegnate le cinquanta compostiere Maxi da 900 lt da distribuire a circa 25 condomini/utenze plurifamiliari, che aderiranno al programma di compostaggio di comunità;
8) Come mai non sono stati installati come da contratto i cestini per deiezione canine;
9) Come mai non è stato pulita la circonvallazione, il parcheggio dello stadio Fresina e la zona industriale che si presentando in condizione di degrado.
10) Se non ritiene grottesco l'istituzione della "Polizia Ambientale", visto che il problema è gestionale, in quanto non sono stati rispettati gli accordi contrattuali e in particolare quelli migliorativi.
11) Se non ritiene opportuno revocare la delega all'Assessore all'Ambiente, visto i notevoli disagi creati ai cittadini;
Si chiede risposta scritta ed iscrizione al primo Consiglio Comunale utile.
S.Agata Militello lì 10/09/2018  Il Consigliere Puleo Giuseppe

e-max.it: your social media marketing partner
 

NEBROS TV

 Per guardare i video cliccare sull'immagine del logo

NebroTv Logo

 

 

 

 

 

Pubblicità Commerciale

lc
      
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
logopromedia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Associazione Professionale per la Mediazione
Sede Operativa di Capo d'Orlando
Tel. 0941.902464
 
 
 
 
 
 

Spazio Pubblicitario Disponibile

Banner_9x5.jpg 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Joomla Templates by Joomlashack