Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(57)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(61)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(52)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(163)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(99)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(53)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(166)
Stabilizzazione precari al Comune di Sant'Agata, interviene la minoranza
Sabato 03 Novembre 2018 11:06

precari2precari1I consiglieri di opposizione al Comune di Sant'Agata Militello chiedono se sono state avviate le procedure per la stabilizzazione dei lavori a tempo determinato che secondo le norme dovrebbero essere avviate entro la fine dell'anno. Di seguito il testo integrale dell'interrogazione.

INTERROGAZIONE CONSILIARE (risposta scritta) Oggetto: Stabilizzazione dei precari del Comune di Sant'Agata di Militello

I sottoscritti, nella qualità di Consiglieri Comunali del Comune di Sant' Agata di Militello, ed esclusivamente per lo svolgimento delle funzioni connesse all'espletamento del mandato amministrativo,

Premesso

- Che l'art. 26 della L. 8 maggio 2018 n. 8 "Norme sulla stabilizzazione dei precari delle Autonomie Locali"' prevede che gli enti locali, "nel rispetto di precisi vincoli di contenimento della spesa (...), in conformità a quanto disposto dall'articolo 20 del decreto legislativo n. 75/2017, provvedono ad avviare, entro il 31 dicembre 2018, le procedure di stabilizzazione dei lavoratori a tempo determinato, con contratti a tempo indeterminato anche part-time, per un numero di ore non inferiore a quello in essere con il medesimo
lavoratore al 31 dicembre 2015."

- Che, in attuazione della sopra riportata previsione normativa, con nota prot. n. 9250 del 28.06.2018, il Dipartimento Regionale dell'Autonomie Locali, comunicava agli Enti Locali "al fine di poter attivare gli adempimenti conseguenziali" di dover acquisire "un riscontro relativo alle procedure di stabilizzazione già avviate." Nella Nota venivano indicate le modalità con cui inviare quanto richiesto nel termine di 30 giorni dalla pubblicazione della stessa;

- Che il Dipartimento Regionale dell'Autonomie Locali, con nota prot. n. 15792 del 29.10.2018, ha invitato le amministrazioni interessate a provvedere con la massima URGENZA ad adempiere a quanto richiesto con la precedente Nota prot. n. 9250 del 28.06.2018;

Considerato

- Che il Comune di S.Agata sembrerebbe essere tra quei Comuni che non hanno ancora provveduto a quanto richiesto e sollecitato dal Dipartimento Regionale dell'Autonomia
Locali con le Note sopra specificate;

- Che, peraltro, non si è a conoscenza di quali adempimenti la nuova amministrazione e gli uffici competenti abbiano già posto in essere al fine di attuare le stabilizzazioni tanto attese ed annunciate, anche in campagna elettorale, né di quali siano le effettive intenzioni e

determinazioni della nuova Amministrazione che, a differenza di altri Comuni, non ha, a tutt'oggi, fatto comunicazioni ufficiali in merito;

- che (nonostante i termini per la conclusione dei processi di stabilizzazione siano stati prorogati al 31.12.20), non dovrebbe essere più possibile rinnovare i contratti a tempo determinato in essere in scadenza e che, pertanto, ci può essere il concreto rischio che, al prossimo 1 Gennaio 2019, gli attuali lavoratori a tempo determinato "debbano andare a casa" e che il Comune resti sprovvisto del fondamentale apporto di quei lavoratori che in concreto stanno reggendo il Comune di S.Agata;

Ritenuto

- pertanto, necessario che la tempestica della procedura venga rigorosamente rispettata, sia ai fini della continuità dei rapporti di lavoro, sia al fine di scongiurare il rischio di non poter attuare la stabilizzazione tanto attesa e finalmente possibile;

- Tanto premesso e considerato, gli scriventi consiglieri

- INTERROGANO IL SINDACO m- per conoscere:

-
- 1) quali siano gli intendimenti dell'Amministrazione in ordine alla stabilizzazione dei precari, che a vario titolo intrattengono rapporti di lavoro subordinato a tempo determinato
con il Comune, in relazione alla singola tipologia degli incarichi in corso;

- 2) se il Comune ha provveduto agli adempimenti di cui alla nota prot. n. 9250 del

28.06.2018 del Dipartimento Regionale dell'Autonomia Locali, sollecitati con successiva nota n. prot. 15792 del 29.10.2018;

-3) i tempi e modalità di espletamento delle procedure ed il numero di lavoratori coinvolti nella stabilizzazione in parola, e se il Comune sta considerando che in caso di mancata attuazione dei tempestivi adempimenti richiesti dal Dipartimento Competente, non solo si rischia di perdere l'opportunità di stabilizzare i lavoratori, che da anni aspettano questo momento, ma anche di non poter prorogare dall'1 gennaio 2019 i contratti a tempo determinato in scadenza.

Si chiede risposta scritta. Sant'Agata di Militello, 02/11/2018

F.to Carmelo Sottile, Monica Brancatelli, Melinda Recupero, Giuseppe Puleo, Nunziatina Starvaggi 

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack