Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(83)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(87)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(80)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(191)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(123)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(73)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(193)
Ricatta amica per foto intime, minorenne arrestato a Capo d'Orlando
Sabato 16 Marzo 2019 13:31

Carabinieri CApo dOrlandoNel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Capo d’Orlando, hanno arrestato in flagranza di reato un 17enne di Sant’Agata Militello ritenuto responsabile del reato di tentata violenza sessuale nei confronti di una minore.

La giovane vittima, provata ed angosciata dalla situazione che stava vivendo, ha trovato il coraggio di rivolgersi ai Carabinieri della Stazione, raccontando che un suo coetaneo, sotto la minaccia di diffondere sul web delle sue fotografie intime, pretendeva di avere con lei dei rapporti sessuali e le aveva fissato un appuntamento per discutere di persona.All’appuntamento, fissato per il pomeriggio di ieri in un luogo appartato, insieme alla vittima si sono presentati anche i Carabinieri, che si sono appostati ed hanno osservato il ragazzo mentre mostrava alla vittima le foto, conservate sul suo smartphone, minacciandola di diffonderle su internet ad una vastissima rete di contatti e pretendendo da lei, per non dare seguito alla minaccia, degli atti sessuali. I Carabinieri a questo punto sono intervenuti arrestando in flagranza il ragazzo per il reato di tentata violenza sessuale e sequestrando il suo smartphone. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il Centro di Prima Accoglienza di Messina a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Messina.-

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack