Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Scuolabus guasti, interrogazione minoranza
    Sant'Agata Militello - Alla vigilia...(16)
  2. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(149)
  3. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(157)
  4. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(145)
  5. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(236)
  6. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(169)
  7. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(119)
Sergio non ce l'ha fatta!
Mercoledì 15 Maggio 2019 09:51

sergio granatadi Nuccio Carrara

Il collega giornalista Sergio Granata, direttore responsabile di Antenna del Mediterraneo, non c'è più! Il suo cuore ha cessato di battere all'alba di stamattina nella Sala rianimazione dell'ospedale Piemonte di Messina, dove era ricoverato da alcuni giorni, dopo un malore che lo aveva colto mentre si trovava nella sua casa di Capo d'Orlando.

Da qualche settimana il nostro giornale non viene aggiornato perchè stiamo lavorando alla revisione della veste grafica. Non siamo ancora pronti ma manca poco. Riprendiamo le pubblicazioni solo per rendere un doverso omaggio al collega Sergio Granata che, dalle prime luci di stamattina, non è più tra noi. In questo momento siamo vicini alla moglie, al figlio, a tutti i familiari ed alla "famiglia" di Antenna del Mediterraneo per la grave perdita. Sergio mancherà a tanti!

Sergio si era sentito male, una sera mentre si trovava nella sua abitazione di Capo d'orlando. La situazione, fin dai primi momenti, era apparsa particolarmente grave: i medici molto cauti sul possibile decorso, esami diagnostici a ripetizione, in attesa che il quadro clinico migliorasse e la speranza di un miracolo che, purtroppo, non c'è stato. Il Signore lo ha chiamato a se strappandolo alla famiglia, ai suoi amici, ai tanti colleghi che increduli, stamattina, hanno ricevuto la triste notizia.

Sergio era stato uno dei primi colleghi al quale, da direttore di Am, avevo firmato l'avvio del praticantato per presentarsi, due anni dopo agli esami per giornalista professionista.

Per più di quattro anni siamo stati fianco a fianco. Insieme ad altri valenti colleghi abbiamo condiviso una splendida avventura. E Sergio lo nominai, con il gradimento di vicedirettore. Come capita spesso però le nostre strade si divisero. Lui restò una colonna portante della televisione di Capo d'Orlando, dove aveva mosso i primi passi di questo mestiere, contribuendo alla  crescita della tv ed io andai altrove. Ci incontravamo raramente ma, quando capitava era un piacere prendere frettolosamente, (perchè doveva chiudere il giornale), un caffè o commentare l'ultima partita della sua Juventus.

Recentemente, durante un convegno con il Procuratore Nino Di Matteo ed il giornalista Saverio Lodato, in cui si parlava di mafia e Sergio era in veste di moderatore mentre io sedevo tra il pubblico, mi chiamò in causa.. "E' vero Nuccio? mi chiese al microfono, dal tavolo dei relatori più volte,  cercando conferma del suo puntuale racconto sull'evoluzione della mafia nei Nebrodi tra la fine degli Anni '80 e '90. Ed io annuivo!

La stessa domanda me la pongo ora io. Ma è vero Sergio? E' proprio vero che non sei più tra noi?

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack