Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Niente stipendi ai comunali, interrogazione della minoranza
    SANT'AGATA. Preoccupazione dei dipendenti che...(23)
  2. Disagi strade innevate, Gal Nebrodi sollecita Regione ed Anas
    calanna13SAN FRATELLO - "L'assessore regionale alle...(18)
  3. Raccolta rifiuti, il sindaco incontra amministratori di condomini
    incontro amministratori condominio2Sant'Agata. Ancora un passo nella capillare...(20)
  4. Letizia Passarello nominata assessore al Comune di Floresta
    Foto Letizia PassarelloSi occuperà di Cultura, Sport e Turismo, ed...(50)
  5. Attivare servizio notturno elisuperficie, mozione della minoranza
    1-elisuperficie-elisoccorso-1Sant'Agata Militello - Il gruppo di...(27)
  6. Sant'Agata, presentato il Gruppo Giorgio La Pira
    Nino Giordano Giuseppe CracòPer guardare il vido Cicca su Leggi Tutto....(23)
  7. Complesso Piraino Mare, minoranza denuncia ritardi negli interventi
    Il Gruppo consiliare Giovane e Solidale: tra...(36)
" La grande luce di Padre Pio, tra scienza e fede"
Venerdì 11 Maggio 2018 13:45

Padre PioDa giugno a dicembre sarà ospitata nei locali dell'ex Monastero dei Benedettini di Monreale. Una grande mostra inedita per un grande Santo che gli organizzatori definiscono "monumentale", con oltre mille reliquie tra cui il guanto delle prime stimmate.

E' stata approvata dalla giunta comunale di Monreale, presieduta dal sindaco Piero Capizzi, la delibera che da' il via libera alla realizzazione di una grande mostra culturale e religiosa dal titolo "La grande luce di Padre Pio, tra scienza e fede", che si svolgerà dal 29 giugno al 31 dicembre 2018, nel primo piano del Complesso monumentale Guglielmo II (ex Monastero dei Benedettini) e che punta a presentare attraverso oltre 1.000 reliquie autentiche la vita di San Pio, riproponendolo al grande pubblico attraverso un approccio unico ed innovativo che sarà curato e gestito dalla Società Navigare s.r.l. – immagine & comunicazione di Milano presieduta da Salvatore Lacagnina, con la direzione artistica di Alberto festa. Grazie a questo evento si prevede l'arrivo a Monreale di numerosissimi gruppi di fedeli, devoti, gente comune, appassionati ed estimatori, che con la loro presenza contribuiranno all'indotto economico, turistico e alla promozione dell'immagine della Città di Monreale. La proposta, che ha previsto anche la sigla di un protocollo d'intesa, è stata trasmessa dall'assessore alla cultura Giuseppe Cangemi al Dirigente Area Beni Culturali Giancarlo Li Vecchi per tutti gli adempimenti consequenziali. Per l'amministrazione comunale non è previsto alcun impegno di spesa.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack