Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Bilancio Consorzio Autostrade, una nota dell'assessore Falcone
    marco falcone cas autostradaL'assessore regionale alle Infrastrutture...(8)
  2. Natale a Sant'Agata, il programma delle inziative
    albero e castello gallegoCon l'installazione e l'accensione dell'albero...(17)
  3. Superstrada Patti - San Piero Patti, consegnati i lavori
    Con un documento esprime soddisfazione il...(17)
  4. Capo d'Orlando, convegno su biodiversità a Villa Piccolo
    fas4Ieri, giovedì 29 novembre 2018, si è conclusa,...(21)
  5. Sant'Agata, si riunisce stasera il Consiglio Comunale
    All'ordine del giorno, tra l'altro, mozione...(20)
  6. Piraino, Gruppo Giovane e Solidale critica l'Amministrazione
    In un documento scrivono: siamo sconcertati...(20)
  7. Militello Rosmarino, avviati i lavori di manutenzione territoriale
    Militel5Il 20 novembre, a seguito di una richiesta del...(172)
Messina, bimbi in fuga con la nonna
Giovedì 29 Gennaio 2009 09:29

I due bambini: un maschio ed una femmina di 13 ed 11 anni, a causa del divorzio dei genitori, stamattina avrebbero dovuto essere affidati, su disposizione del Tribunale, ad una Casa-famiglia. Da quì la decisione di fuggire "aiutati" dalla nonna materna.

Ci sarebbe un "divorzio drammatico" di una coppia di laureati della Messina 'bene' al centro della decisione di una nonna di 63 anni che è fuggita con i suoi due nipoti, un maschio di 13 anni e una femmina di 11, il giorno prima che fossero affidati a una casa famiglia. La nonna-sequestratrice è stata denunciata dalla figlia, una donna di 42 anni che si era trasferita da poco in un paesino della provincia di Catania,  per motivi di lavoro, la notte scorsa ai carabinieri del comando provinciale di piazza Verga a Catania. La Procura ha aperto un fascicolo per sottrazione di minorenni. Stamattina i due ragazzi dovevano essere affidati per otto mesi a una casa famiglia su decisione del Tribunale civile di Messina nell'ambito di una causa di separazione che il legale di una delle due parti definisce "un divorzio drammatico". Ieri sera la madre è rientrata a casa non ha trovato i figli ma un biglietto di sua mamma con scritto: "Non ti arrabbiare: volevano scappare da soli e io li ho aiutati. Stai tranquilla". Ha spento il cellulare e si è resa irreperibile gettando nello sconforto le due famiglie. I carabinieri hanno attivato indagini e ricerche nelle province di Catania e Messina.

 

Fonte: ansa

 

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Caronte 
    
 

giurimed

 
 
      
 
 
 
 
 
LCmobili
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Banner_9x5.jpg
OPTICAL
      PM_Mediazione.jpg  
 
 
 
 
 
 

giurimed.jpg

Joomla Templates by Joomlashack