Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Bilancio Consorzio Autostrade, una nota dell'assessore Falcone
    marco falcone cas autostradaL'assessore regionale alle Infrastrutture...(8)
  2. Natale a Sant'Agata, il programma delle inziative
    albero e castello gallegoCon l'installazione e l'accensione dell'albero...(17)
  3. Superstrada Patti - San Piero Patti, consegnati i lavori
    Con un documento esprime soddisfazione il...(17)
  4. Capo d'Orlando, convegno su biodiversità a Villa Piccolo
    fas4Ieri, giovedì 29 novembre 2018, si è conclusa,...(21)
  5. Sant'Agata, si riunisce stasera il Consiglio Comunale
    All'ordine del giorno, tra l'altro, mozione...(20)
  6. Piraino, Gruppo Giovane e Solidale critica l'Amministrazione
    In un documento scrivono: siamo sconcertati...(20)
  7. Militello Rosmarino, avviati i lavori di manutenzione territoriale
    Militel5Il 20 novembre, a seguito di una richiesta del...(172)
ULTIM'ORA - Appalti nel Messinese, 13 arresti
Venerdì 30 Gennaio 2009 07:34

E' in corso dall'alba di oggi  l'Operazione "Pozzo". I carabinieri stanno eseguendo 13 ordinanze di custodia cautelare firmati dal Gip di Messina. Associazione mafiosa, estorsione, usura e danneggiamenti i reati contestati agli indagati.

Tutti i particolari saranno resi noti nel corso della conferenza stampa prevista in mattinata. I carabinieri stanno eseguendo, nella provincia di Messina, 13 ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal g.i.p. del tribunale di Messina su richiesta della locale procura distrettuale antimafia, per associazione mafiosa, estorsioni, usura, danneggiamenti ed altri reati. Le indagini del Ros hanno documentato le infiltrazioni della famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto negli appalti pubblici della fascia tirrenica della provincia, imponendo imprese controllate nei subappalti e nelle forniture di materiali, anche mediante attentati intimidatori.

Il sodalizio, oltre ad una diffusa attività estorsiva ai danni di commercianti ed imprenditori, esercitava anche il controllo su diversi locali notturni dell'area, funzionale alla gestione del gioco d'azzardo, nonchè di attivita' usurarie nei confronti dei giocatori maggiormente indebitati.

I particolari dell'operazione saranno resi noti in una conferenza stampa, che sarà tenuta presso il Comando provinciale di Messina alle ore 11.00 odierne.

 

 

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Caronte 
    
 

giurimed

 
 
      
 
 
 
 
 
LCmobili
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Banner_9x5.jpg
OPTICAL
      PM_Mediazione.jpg  
 
 
 
 
 
 

giurimed.jpg

Joomla Templates by Joomlashack