Pubblicità elettorale

 

Chiara Sterrantino
  1. Sant'Agata, al via lavori lungomare e imminenti quelli per il Porto
    Lavori lungomareSono cominciati stamattina i lavori per la...(16)
  2. Rinvio Bilancio Sant'Agata, interviene il sindaco Carmelo Sottile
    Dopo il rinvio da parte del Consiglio comunale...(9)
  3. Sant'Agata, convocata assemblea dei Distretti Sanitari 31 e 29
    L'appuntamento alle 12.00 di venerdì nella...(153)
  4. Sant'Agata, per la Cisl il Distretto Sanitario è allo sfascio
    "I vertici dell'azienda fanno finta di non...(20)
  5. Sanità Nebrodi, proficuo incontro al Ministero della Salute
    ministero saluteSi è tenuto presso il Ministero della Salute...(15)
  6. Sant'Agata, partiti i lavori per il dragaggio del porto
    DragaggioSono cominciati stamattina i lavori per...(23)
  7. Piano Mobilità Sicilia, interviene l'onorevole Grasso
    bernadette 333La parlamentare regionale, con una nota...(26)
Sant'Agata, sospesa la pediatra assenteista
Martedì 12 Settembre 2017 11:40

guardia-di-finanza-operazione-santagata-militello-e1489565861268Guardia di Finanza tenente AlpinoLa Guardia di Finanza della Tenenza di Sant'Agata Militello (nelle foto: operatori ed il comandante, tenente Alessio Alvino) ha notificato un decreto di sospensione dall'esercizio del pubblico ufficio per dieci mesi a carico di una pediatra di 59 anni. Sequestrati beni immobili ed un'auto di grossa cilindrata per un importo complessivo di 190 mila euro, equivalente al danno che la professionista avrebbe procurato.

Il provvedimento della Magistratura è stato emesso nell'ambito di un procedimento penale per truffa ai danni del servizio sanitario, per assenteismo. La professionista, Teresa Piccolo, 59 anni, originaria di Reggio Calabria ma residente a Messina e che aveva un contratto a tempo indeterminato con l'azienda sanitaria provinciale di Messina, è sotto processo perchè in tre anni, dal 2013 al 2015, pur risultando "regolarmente" in servizio in alcuni poliambulatori della provincia e per alcune ore al giorno, di fatto, non sarebbe stata presente sui posti di lavoro. A carico della donna le "fiamme gialle" hanno contestualmente proceduto al sequestro preventivo diretto di tre beni immobili e di un veicolo di grossa cilindrata per un importo di 190 mila euro, pari al danno cagionato all'ente pubblico.
L'incarico della pediatra prevedeva lo svolgimento di attività ambulatoriale in cinque poliambulatori della fascia tirrenica della provincia messinese, S.ant'Agata di Militello, Capo d'Orlando, Santo Stefano di Camastra, Mistretta e Tortorici, secondo un calendario stilato dall'azienda sanitaria, per complessive trenta ore settimanali. Dalle indagini sarebbe emerso però che la dottoressa nonostante risultasse in servizio, non fosse mai negli ambulatori. Una volta scoppiato il "caso" la donna per giustificare le proprie assenze con i responsabili dei poliambulatori, aveva ideato un'attività di prevenzione da svolgersi presso le scuole primarie con visite mediche a cui sottoporre gli alunni in età pediatrica.
Di volta in volta quindi avvisava che non sarebbe stata presente in quanto impegnata negli istituti scolastici. La Guardia di Finanza ha però avviato una serie di controlli ed accertato che le visite presso gli istituti scolastici non sarebbero mai state effettuate. Gli investigatori hanno anche riscontrato altri casi di palese irregolarità quando la professionista certificava di essere contemporaneamente presente in due comuni della provincia distanti tra loro circa cento chilometri. Con questo espediente la pediatra percepiva ulteriori indennità come previsto per la partecipazione a commissioni per il riconoscimento dell'invalidità civile. In altre circostanze, invece, la dottoressa aveva presentato un certificato medico attestante uno stato di malattia al fine di giustificare la sua assenza dai poliambulatori, mentre risultava aver partecipato alle stesse commissioni, la cui presenza era remunerata con un ulteriore gettone di presenza.

 
e-max.it: your social media marketing partner
 

Pubblicità elettorale

 

Nino Germanà

Pubblicazione2.jpg

 

Ortoleva Antonio

lc
 
 
Villa Rantu
 

 logo app 1

 
logopromedia
 
Associazione Professionale per la Mediazione
Sede Operativa di Capo d'Orlando
Tel. 0941.902464
Cell. 389 8877146
 
 
 
Joomla Templates by Joomlashack