Pubblicità Commerciale

Banner_9x5.jpg

 rotelli

marcazzo

 

 

 

 

 

 

  1. Militello Rosmarino, dopo tanti anni ripartirà l'orologio della Chiesa
    Orologio MilitelloLa nuova amministrazione comunale di Militello...(63)
  2. Parco dei Nebrodi e Scuole, incontro su biodiversità
    incontro scuoleSi è tenuto presso la Sede del Parco dei...(48)
  3. Sant'Agata, il sindaco Mancuso presenta la sua Giunta
    giunta mancusoPresentata la Giunta comunale di Sant'Agata...(67)
  4. Elezioni Sant'Agata, passo indietro di Marcello Donato Lemma
    marcello donato lemmaL'esponente della Lista del Popolo per la...(120)
  5. Parco dei Nebrodi, al lavoro il Comitato Tecnico Scientifico
    da sin tassi geracila rosa schneider e nicolosoGià al lavoro il Comitato Tecnico Scientifico...(108)
  6. Parte il Biodistretto dei Nebrodi
    Bio006Alla presenza del Presidente del Gal Nebrodi...(103)
  7. Sant'Agata, Calogero Lo Re non è candidato sindaco
    Calogero Lo ReL'avvocato Calogero Lo Re, primo cittadino di...(114)
Pena residua per associazione mafiosa, arrestato a Barcellona
Lunedì 28 Maggio 2018 06:50

image001Santo Puliafito, 55 anni, barcellonese deve scontare 2 anni e 11 mesi di reclusione in carcere. Il provvedimento notificato dai carabinieri della Stazione di Barcellona su provvedimento della Procura generale della Corte d'Appello di Reggio Calabria.

I Carabinieri della Stazione di Barcellona hanno arrestato, Puliafito Santo, 55enne barcellonese, il quale su disposizione della Procura Generale presso la Corte d'Appello di Reggio Calabria deve scontare la pena residua di due anni e undici mesi di reclusione in carcere per il reato di associazione mafiosa.

Il provvedimento scaturisce da una pregressa attività d'indagine nel 2012 condotta dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Barcellona convenzionalmente denominata "Mustra". L'inchiesta ha dimostrato l'intraneità del Puliafito a locale consorteria dei "barcellonesi", mettendo in luce la sua diretta partecipazione a un episodio di violenza e danneggiamento, sfociato in gravi lesioni personali nei confronti di imprenditore locale, con l'aggravante del metodo mafioso. L'arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale Madia di Barcellona Pozzo di Gotto.

e-max.it: your social media marketing partner
 

NEBROS TV

 Per guardare i video cliccare sull'immagine del logo

NebroTv Logo

 

 

 

 

 

Pubblicità Commerciale

lc
      
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
logopromedia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Associazione Professionale per la Mediazione
Sede Operativa di Capo d'Orlando
Tel. 0941.902464
 
 
 
 
 
 

Spazio Pubblicitario Disponibile

Banner_9x5.jpg 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Joomla Templates by Joomlashack