Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Sviluppo dei Nebrodi, oggi conferenza stampa a Sant'Agata
    486e630c-a939-468a-847a-c8959abc9ac9Prodotti tipici, tra artigianato, vedi le...(12)
  2. Manifestazioni a Sant'Agata, interrogazione della minoranza
    sottile-carmelo-puleo-giuseppe-recupero-melinda-starvaggi-nunziatina-brancatelli-monica416316696690396154I consiglieri di opposizione intervengono...(10)
  3. Sant'Agata, 10 ed 11 novembre "Le notti di San Martino"
    Locandina Notti di San MartinoIl centro cittadino di Sant'Agata Militello...(21)
  4. Sicilia, il più grande evento equestre del Sud Italia arriverà nel 2019
    Musumeci e cavalloSi terrà dal 10 al 12 maggio 2019 a Militello...(31)
  5. Aree demaniali Sant'Agata, interrogazione della minoranza
    Ritardi nella definizione dell'accordo tra...(14)
  6. Istituzioni europee a confronto nel Parco dei Nebrodi
    il gruppo a fine escursione presso grotta san teodoroUna giornata ricca di spunti interessanti,...(21)
  7. Processo Gamma Interferone, il Parco parte civile
    gianluca ferlitoIl Parco dei Nebrodi si costituisce parte...(20)
Controlli carabinieri Compagnia Sant'Agata, due arresti
Lunedì 04 Giugno 2018 12:47

Caserma CC SantAgataCapitano CC SantAgataIn manette sono finiti Alessandro Missimi, 41 anni di Sant'Agata, per resistenza a pubblico ufficiale e Vincenzo Coma, 28 anni, di Tortorici per lesioni personali e violenza a pubblico ufficiale. Denunciate 5 persone per guida in stato di ebbrezza alcolica e 5 giovani sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti

I Carabinieri della Compagnia di Sant'Agata di Militello, durante il fine settimana, nel corso di predisposti servizi d'istituto a largo raggio finalizzati alla prevenzione e contrasto del consumo di sostanze stupefacenti ed alcoliche, nonché mirata attività di controllo alla circolazione stradale, con particolare attenzione alle aree della movida notturna, hanno tratto in arresto, venerdì sera, a Sant'Agata di Militello, in flagranza di reato, per resistenza a un Pubblico ufficiale, Alessandro MISSIMI, 41enne santagatese e domenica sera, a Tortorici, per lesione personale e violenza a un Pubblico ufficiale, Vincenzo COMA, 28enne tortoriciano. Il Missimi, alle prime luci dell'alba di sabato, controllato dai Carabinieri in evidente stato di alterazione psicofisica nel cuore della movida santagatese, al fine di sottrarsi all'accertamento, iniziava ad inveire e minacciare gravemente i militari operanti che, dopo aver cercato invano di far rinsavire il soggetto, procedevano al suo arresto. L'Autorità Giudiziaria informata dall'Arma, nella tarda mattinata di ieri ha convalidato l'arresto senza adottare prescrizioni.
Il Coma, invece, a bordo della propria autovettura, dopo aver spostato alcune transenne, tentava di transitare a Tortorici, nella via Roma, interdetta al traffico veicolare per la processione del Corpus Domini. Fermato dalla locale polizia municipale iniziava ad offendere, senza alcuna ragione, gli operanti e all'arrivo dei Carabinieri proseguiva, minacciando seriamente i pubblici ufficiali. Non domo, li strattonava ripetutamente, cercando di guadagnarsi la fuga ma, prontamente bloccato, veniva condotto in caserma per le formalità di rito e successivamente tradotto presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari, in attesa udienza di convalida davanti il Tribunale di Patti.
Nel corso dei servizi straordinari svolti dall'Arma nel weekend, sono stati anche deferiti in stato di libertà cinque soggetti, per guida in stato di alterazione psicofisica correlata all'uso di bevande alcoliche con conseguente ritiro della patente di guida. Inoltre, a seguito del capillare controllo dei luoghi di aggregazione dei giovani, i Carabinieri hanno segnalato all'Ufficio Territoriale del Governo di Messina altri sette soggetti, sorpresi in possesso di sostanza stupefacente in modica quantità, sequestrando oltre 50 gr. di marijuana suddivisa in varie dosi. Materiale veniva posto sotto sequestro e debitamente custodito in atteso di essere inviato al Reparto Carabinieri Investigazioni scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio.

e-max.it: your social media marketing partner
 

NEBROS TV

 Per guardare i video cliccare sull'immagine del logo

NebroTv Logo

 

 

 

Pubblicità Commerciale

Lc_Mobili_poster_6x3-1.jpg
 
 
 
giurimed 
 
 
 
      
 
 
 
 
 
LCmobili
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Banner_9x5.jpg
 
 
 
 
 
 
 
 
 
OPTICAL
 
 
 
 
 
 
 
 
PM_Mediazione.jpg 
 
Joomla Templates by Joomlashack