Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Niente stipendi ai comunali, interrogazione della minoranza
    SANT'AGATA. Preoccupazione dei dipendenti che...(22)
  2. Disagi strade innevate, Gal Nebrodi sollecita Regione ed Anas
    calanna13SAN FRATELLO - "L'assessore regionale alle...(18)
  3. Raccolta rifiuti, il sindaco incontra amministratori di condomini
    incontro amministratori condominio2Sant'Agata. Ancora un passo nella capillare...(20)
  4. Letizia Passarello nominata assessore al Comune di Floresta
    Foto Letizia PassarelloSi occuperà di Cultura, Sport e Turismo, ed...(50)
  5. Attivare servizio notturno elisuperficie, mozione della minoranza
    1-elisuperficie-elisoccorso-1Sant'Agata Militello - Il gruppo di...(26)
  6. Sant'Agata, presentato il Gruppo Giorgio La Pira
    Nino Giordano Giuseppe CracòPer guardare il vido Cicca su Leggi Tutto....(22)
  7. Complesso Piraino Mare, minoranza denuncia ritardi negli interventi
    Il Gruppo consiliare Giovane e Solidale: tra...(36)
Estorsione, pregiudicato arrestato a Messina
Venerdì 29 Giugno 2018 08:08

In manette su ordine di carcerazione del Gip è finito Marco Durante di 31 anni.

I Carabinieri della Stazione di Giampilieri, hanno notificato al pregiudicato Marco DURANTE , 31enne messinese, un'ordinanza di custodia cautelare, agli arresti domiciliari, per il reato di estorsione. Il provvedimento è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Messina, su richiesta della Procura della Repubblica che ha coordinato le indagini. Vittima del reato è un artigiano della zona sud della città a cui l'arrestato, lo scorso novembre, aveva venduto delle attrezzature meccaniche. Sembrava una normale compravendita ma, ben presto, si rivelava un ingegnoso stratagemma per estorcergli del denaro. La merce, infatti, non veniva consegnata e solo a quel punto DURANTE prospettava "falsamente" alla vittima di essere stato contattato da un uomo della zona che avrebbe denunciato entrambi in quanto la merce in questione era di sua proprietà e gli era stata rubata. DURANTE così costringeva l'artigiano a corrispondergli una somma, a suo dire necessaria per risolvere la questione ed evitare la denuncia. Ma non finiva qui; iniziava quindi a telefonargli ripetutamente spacciandosi per un appartenete alle forze dell'ordine facendosi consegnare ulteriori somme di denaro per convincere il proprietario delle attrezzature a ritirare la denuncia. La vittima, resasi conto delle angherie che stava subendo, trovava la forza di recarsi alla Stazione Carabinieri di Giampilieri per denunciare il suo aguzzino. E' stato così che i militari dell'Arma di Giampilieri al comando del Maresciallo Maggiore Giuseppe CURCIO, hanno ricostruito in maniera minuziosa la vicenda, riuscendo a smascherare DURANTE, anche attraverso la disamina dei tabulati telefonici. La vicenda ha messo in luce una complessa macchinazione posta in essere dal DURANTE, consistente nel carpire in un primo momento la buona fede dell'artigiano, convincendolo dell'assoluta normalità dell'acquisto delle attrezzature; inducendolo quindi a ritenere di essere stato suo malgrado coinvolto in azioni criminali e, infine, prospettandogli gravi conseguenze penali per estorcergli delle ulteriori somme di denaro. DURANTE è stato quindi raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare e dovrà adesso rispondere della pesante accusa di estorsione.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack