Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(36)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(39)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(30)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(143)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(82)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(40)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(144)
Messina, un arresto per resistenza e lesioni
Lunedì 03 Dicembre 2018 10:08

Sorpreso con un pezzetto di hashish aggredisce i Carabinieri e ingerisce la droga.

I Carabinieri della Stazione di Giostra hanno arrestato il 38enne D. B. A., per i reati di lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Il tutto è accaduto poco dopo l'ora di pranzo, quando i Carabinieri della Stazione di Giostra, su disposizone dell'Autorità Giudiziaria, sono andati a casa dell'uomo, già sottoposto agli arresti domiciliari, per applicargli il braccialetto elettronico. All'interno dell'abitazione un brigadiere dell'Arma ha percepito l'odore dell'hashish. ed ha chiesto spiegazioni al 38enne che, di scatto, ha prelevato da un pacchetto di sigarette, appoggiato su un mobile, un pezzetto di hasish, tentando di ingerirlo.
Il militare è intervenuto per recuperare la sostanza stupefacente e bloccare l'uomo ma questi si è divincolato, spingendolo a terra e mordendogli la mano. Il Carabiniere, con il supporto dei colleghi della Stazione, è riuscito a immobilizzare il 38enne quando questi aveva ormai inghiottito lo stupefacente.
L'uomo è stato, pertanto, arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali ed è comparso davanti al Giudice presso il Tribunale di Messina che, al termine dell'udienza, ha convalidato l'arresto effettuato dai Carabinieri ed ha disposto nei confronti del 38enne la misura cautelare degli arresti domiciliari.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack