Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(98)
  2. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(58)
  3. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(19)
  4. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(122)
  5. Parco dei Nebrodi, costituita l’associazione Nebrodi Outdoor
    aderenti nebrodi outdoorCostituita ufficialmente l’Associazione...(20)
  6. Legalità ambientale, giornata di festa a Troina
    la gallaVivere nel Suolo: questo il fil rouge di un...(37)
  7. Frana di Contrada Oliva, interrogazione dell'Opposizione
    Consiglieri SantAgataSANT'AGATA MILITELLO - Il gruppo consiliare di...(34)
Liquami nel torrente, denunciata azienda zootecnica
Sabato 09 Marzo 2019 09:28
Intervento dei carabinieri del Nucleo ecologico a Santa Lucia del Mela

I carabinieri della Stazione di Santa Lucia del Mela, con il supporto dei Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Catania, hanno eseguito un decreto di perquisizione e sequestro, emesso dalla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto, diretta dal Procuratore Capo Dr. Emanuele Crescenti, presso un’azienda zootecnica e contestualmente hanno notificato l’ informazione di garanzia al titolare ritenuto responsabile del reato di sversamento di liquami.

Il provvedimento deriva dalle indagini, coordinate dal Sost. Proc. della Repubblica Dr. Matteo De Micheli, svolte dal mese di ottobre del 2018 dai militari della Stazione Carabinieri di Santa Lucia del Mela che hanno riscontrato come il titolare della ditta, approfittando della fitta vegetazione e della ripidità della collina ove sorge l’allevamento, abbia ciclicamente scaricato liquami maleodoranti e di colore scuro nell’alveo del torrente Gualtieri.

Inoltre, nel corso delle attività ispettive, svolte con l’ausilio del reparto speciale dell’Arma è stata riscontrata la presenza di un illecito deposito di deiezioni di origine animale , esteso circa 40 mq, che impattava gravemente sull’ambiente e pertanto l’area è stata sottoposta a sequestro.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack