Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(55)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(59)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(48)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(160)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(97)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(50)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(164)
Messina, tre arresti durante controlli carabinieri
Sabato 09 Marzo 2019 09:36

I militari hanno notificato tre ordini di carcerazione

I Carabinieri della Compagnia Messina SUD hanno intensificato i controlli del territorio nei quartieri della zona sud del capoluogo ed hanno arrestato tre persone in esecuzione di altrettanti ordini di carcerazione.

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Gazzi hanno arrestato C.D. 42enne messinese pregiudicato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina, poiché riconosciuto colpevole del reato di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti per il quale dovrà espiare un residuo di pena di 7 anni e 4 mesi. Nel settembre 2016 l’uomo, insieme ad un complice, era stato arrestato in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dai Carabinieri della Compagnia Messina Centro che lo avevano controllato presso gli imbarcaderi della Rada San Francesco e trovato in possesso di uno zaino con all’interno un involucro contenente eroina. All’esito delle formalità di rito l’uomo è stato tradotto presso la Casa circondariale di Messina Gazzi dove dovrà scontare la pena.

Nella pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Tremestieri hanno arrestato P.M 29enne, pregiudicato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Messina, poiché riconosciuto colpevole del reato di evasione commesso nel 2016, l’uomo dovrà espiare un residuo di pena di 1 anno e 2 mesi in regime di detenzione domiciliare presso una comunità di recupero.

Infine, sempre nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione di Bordonaro hanno arrestato V.P., 42enne messinese, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Messina, poiché condannato per il reato di guida sotto l’effetto di alcool e stupefacenti e dovrà espiare un residuo di pena di 5 mesi in regime di detenzione domiciliare. L’uomo era stato fermato dai Carabinieri durante un controllo alla circolazione stradale mentre guidava l’auto sprovvisto di patente poiché revocata e, sottoposto a controllo con l’etilometro, era risultato positivo al test. I successivi accertamenti svolti avevano evidenziato che l’uomo era risultato positivo anche per l’assunzione di sostanze stupefacenti.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack