Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(83)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(87)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(80)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(191)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(123)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(73)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(193)
Frasi razziste sui muri di Messina, denunciato 49enne
Sabato 23 Marzo 2019 08:25

DSC08694I Carabinieri della Compagnia di Messina Centro hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina un 49enne messinese, indagato quale autore delle frasi razziste, delle svastiche e delle croci celtiche con cui sono stati imbrattati diversi muri della zona nord di Messina. All’uomo vengono contestati i reati di propaganda e istigazione a delinquere per motivi di discriminazione razziale etnica e religiosa e deturpamento e imbrattamento di cose altrui.

Nelle prime ore prime del 19 marzo scorso, un uomo, utilizzando una vernice spray di colore nero, aveva imbrattato alcuni muri lungo le strade delle frazioni di Ganzirri e Torre Faro, disegnando simboli e scritte dal tenore discriminatorio.I Carabinieri della Stazione di Ganzirri hanno acquisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona, dalla cui visione hanno ricostruito gli spostamenti dell’autore che, per muoversi tra i vari luoghi ove ha realizzato le scritte ed i disegni, ha utilizzato una bicicletta contraddistinta da alcuni particolari che hanno permesso di risalire all’identità del 49enne. I militari dell’Arma hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo rinvenedo e sequestrando una bicicletta che presentava i particolari compatibili con quella utilizzata dall’autore dei simboli e delle scritte discriminatorie.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack