Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Scuolabus guasti, interrogazione minoranza
    Sant'Agata Militello - Alla vigilia...(40)
  2. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(174)
  3. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(188)
  4. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(171)
  5. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(264)
  6. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(184)
  7. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(133)
Sorpresi con 600 grammi di marijuana, tre arresti a Sant'Agata
Lunedì 20 Maggio 2019 08:01

Foto SantAgata di MilitelloI carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sant’Agata di Militello hanno arrestato, in flagranza di reato, B.B.S. 33enne di Militello Rosmarino, A.Q.A. 34enne di Capo d’Orlando e S.G.C. 65enne di Naso, tutti ritenuti responsabili del reato di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato, nei pressi del casello autostradale di Sant’Agata di Militello, un’autovettura con a bordo i tre soggetti, già noti alle forze dell’ordine. Insospettiti dal loro atteggiamento nervoso, hanno proceduto a perquisizione personale e del veicolo, rinvenendo, occultata sotto la scocca, circa 600 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana. Pertanto i tre uomini sono stati arrestati in flagranza di reato per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti ed al termine delle formalità di rito sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, a disposizione della Procura della Repubblica di Patti, in attesa di comparire davanti al Giudice del Tribunale per l’udienza di convalida. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e sarà inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack