I viaggi più "caldi" dell'inverno 2019

News image

Viaggi di Natale e Capodanno in crescita del 20%. Lo rileva un’indagin...

Nuovitalia.com si rifà il look!

News image

Dalla mezzanotte di oggi nuovitalia.com avrà una nuova veste grafica. ...

Da Oggi in libreria "Giustiziamara" di Enzo Basso

News image

Sarà distribuito da oggi 5 novembre, "Giustiziamara", istant book del ...

Sant'Agata Militello festeggia la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Ar

News image

Ricordati tutti i militari caduti, le Associazioni Interforze (UNUCI-A...

 

Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. San Marco d'Alunzio, stabilizzati 25 impiegati precari
    IMG 7890 04 11 19 12 27Dopo trent’anni di precariato, a San Marco...(176)
  2. Riaprire il tribunale di Sant'Agata, mozione della minoranza
    tribunI consiglieri comunali di opposizione,...(191)
  3. Loculi cimiteriali, interrogazione della minoranza
    Sant'Agata Militello. L'opposizione ne...(81)
  4. Scuolabus guasti, interrogazione minoranza
    Sant'Agata Militello - Alla vigilia...(116)
  5. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(288)
  6. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(290)
  7. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(279)
Pittori..visti da vicino! - CALOGERO CORRAO

“All’uomo sembra essere stato consegnato un viaggio nel tempo per conquistare la vera immagine diSé, ma per sapere dovesi parte e dove si arriva l’artista siciliano ha scelto il linguaggiodell’arte attraverso la trasmutazione della materia coloristica edei moti sublimi del suo spazio creativo”, una sintesi filosofica, in cui l’arte diventa strumento, questa una delle riflessioni fatte da un critico d’arte come Francesca Mezzatesta.

di  Linda Liotta 

Ancora una volta un pittore presente alla mostra “La luce nell’arte contemporanea” - tenutasi nel periodo delle festività natalizie nella sala consiliare di Acquedolci - propone ad esperti ed appassionati d’arte l’analisi della sua elaborazione di concetti etici e filosofici sulla complessità dell’esistenza umana: la cultura coincide con la vita stessa dell’uomo ed ogni tele ne sviluppa un aspetto. Assunto scontato, forse, ma sorprende che ciò lo affermi una filosofa, oltre ai tanti critici d’arte locali e nazionali che lo hanno conosciuto ed apprezzato. Colori e forme strumenti di comunicazione surreale e sensoriale, perché il fruitore dell’opera è chiamato a percepirne il significato non solo attraverso la vista, ma anche il senso dell’udito, perché quasi parlano, le curve e le prospettive in cui l’artista conduce lo sguardo di chi osserva. Calogero Corrao è nato a Sant'Agata Militello e, nel suo percorso artistico da autodidatta, l’esperienza vissuta frequentando lo studio del maestro G. Coci è stata determinante. La sua prima Collettiva è datata 1986 a Sant'agata Militello seguita da diverse altre esposizioni nella zona dei Nebrodi, ottenendo  riconoscimenti e i favori della critica tanto da partecipare a tutte le mostre della Biennale d'arte della sua città. Nel 2001 espone una Personale a Torrenova e nel 2002 riceve il primo premio nell’Estemporanea organizzata a Castello Bastione di Capo d' Orlando. Nel 2003 al XXXV Premio Primavera ottiene il premio della Città di Foggia. Da qui in poi il curriculum artistico di Carrao è ricco di soddisfazioni e stimoli a continuare a produrre opere che possiedono in sé il dono della comunicazione di un’idea, un concetto, un sentimento. Nel 2004 riceve il primo premio dell’Estemporanea del comune di Torrenova ed il primo  premio dell’Estemporanea del comune di Rocca di Caprileone. È del novembre 2004 la Personale presso la  Galleria Rutelli a Palermo. La partecipazione alle manifestazioni culturali ed artistiche lo vedono presente in tante città italiane, perché il confronto con altri pittori è per Corrao occasione di crescita nell’uso delle tecniche e nella scelta dei temi da trattare: nel 2005 partecipa alla kermesse di Montecarlo, al premio provincia di Foggia, al premio acquisto comune di Brolo, al premio acquisto comune di Acquedolci, alla Collettiva “Talenti da salvare” alla Villa Piccolo Capo d' Orlando; nel 2006 è terzo all’Estemporanea del  comune di Raccuja; nel 2008 partecipa al premio acquisto comune di Piraino, è secondo al premio dell’Estemporanea del comune di San Marco d'Alunzio e partecipa all’Estemporanea e premio acquisto comune di Ganci; nel 2009 Estemporanea e secondo premio comune di Resuttano. Nel 2010 si aggiudica il Primo premio al primo concorso d 'Arte Nazionale contemporaneo e partecipa alla mostra “Maestri contemporanei” con l' associazione PATHOS. Nel 2011 Personale ad Acquedolci nella casa della cultura e mostra collezione contemporanea a Forza d'Agrò e Monte di Pietà a Messina; Collettiva a Palermo nel Palazzo Asmundo. Nel 2012 Personale alla Pinacoteca del comune di Capo d'Orlando e Personale al Castello Galleco di Sant'agata Militello; Colletiva organizzata dalla pro loco di Colle di Val d' Elsa (Siena) "FANTASYA"; Collettiva d'arte contemporanea al Palazzo Ceramico di Caltagirone; partecipa anche alle Collettive "ARTES MAGNAE" e ART GALLERY in Ortigia e alla Collettiva "Comiso in Arte" a Comiso. E' stato anche promotore delle mostre collettive ed estemporanee che si sono tenute a Torrenova dal '93 in poi. Molte delle sue opere figurano in collezioni pubbliche e private, presso musei e pinacoteche. Ha arricchito con illustrazioni i volumi di poesie del poeta e scrittore Antonio Limoncelli. Hanno scritto di lui, oltre Francesca Mezzatesta sopra citata, anche Antonio Giovanni Lima, Tiziana Scolaro,Giovanni Bonanno, Giacinta Paterno e Gaetano Ciuppa.

È stato inserito in alcuni cataloghi generali d'arte fra cui il catalogo generale "EIAC" Firenze, edizioni Nuovo Milennio - Palermo ed Expo Arte Napoli. È stato selezionato alla Prima Biennale d'arte internazionale di Palermo curata da Paolo Levi, presieduta all'apertura dal critico d'arte Vittorio Sgarbi tenutasi nello scorso gennaio. Mi è sembrato doveroso ricordare alcune delle manifestazioni a cui ha partecipato Calogero Corrao per lasciare che le tappe ed i premi conseguiti, parlino di lui meglio di chiunque.

Ho avuto il piacere di conoscerlo a Capo d’Orlando qualche anno fa, in occasione della sua esposizione. È un uomo gentile e galante. Un signore a modo che sa colloquiare anche in silenzio, davanti ai suoi quadri, nell’attesa che i visitatori interessati gli porgano un quesito riguardo al suo stile pittorico o, semplicemente, manifestino il loro assenso.

 

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack