Pubblicità Commerciale

Banner_9x5.jpg

 

 

 

 

 

 

rotelli

marcazzo

 

 

 

 

 

 

  1. Elezioni Sant'Agata, passo indietro di Marcello Donato Lemma
    marcello donato lemmaL'esponente della Lista del Popolo per la...(27)
  2. Parco dei Nebrodi, al lavoro il Comitato Tecnico Scientifico
    da sin tassi geracila rosa schneider e nicolosoGià al lavoro il Comitato Tecnico Scientifico...(24)
  3. Parte il Biodistretto dei Nebrodi
    Bio006Alla presenza del Presidente del Gal Nebrodi...(19)
  4. Sant'Agata, Calogero Lo Re non è candidato sindaco
    Calogero Lo ReL'avvocato Calogero Lo Re, primo cittadino di...(21)
  5. Capo d'Orlando, sabato la presentazione del Biodistretto
    Gal1Sabato prossimo, 5 maggio, presso la...(21)
  6. Sant'Agata, la Fai antiracket si confronta con i candidati a sindaco
    Giuseppe Foti FAILa FAI Antiracket Sant'Agata di Militello...(43)
  7. Suino nero dei Nebrodi: al via il marchio di qualità
    cordaro grasso e ferlitoUn punto di partenza per quello che si...(44)
ULTIM'ORA - Rinviato processo per diffamazione
Mercoledì 10 Aprile 2013 10:17

SANT'AGATA MILITELLO - Si è svolta stamattina al Tribunale di Sant'Agata la prima udienza del processo per diffamazione a carico di 3 esponenti politici di opposizione all'ex sindaco del Pdl, Bruno Mancuso ed un giornalista. L'udienza è stata rinviata dal giudice onorario Turrisi, dopo aver rilevato il difetto di notifica nei confronti di uno degli imputati. (Nelle foto: Paolo Famiano e Bruno Mancuso)

Parte lesa sarebbero il senatore Bruno Mancuso e l'ex assessore della sua giunta, l'ingegnere Filippo Travaglia. Presunti responsabili della diffamazione, il presidente del Movimento Progetto Sant'Agata, Paolo Famiano, il consigliere di opposizione, Giuseppe Puleo, il coordinatore del Partito democratico cittadino, il maestro Vincenzo Canonico ed il giornalista Salvatore Piccione direttore responsabile della seguitissima emittente televisiva, Tirreno Sat di Milazzo. I fatti risalgono agli anni scorsi, quando, con un comunicato il Gruppo "Progetto Sant'Agata" pose alcuni interrogativi sulla legittimità di alcuni atti dell'Amministrazione, tra l'altro già segnalati alla magistratura di Patti, con una serie di esposti. Mancuso si sentì diffamato e presentò la denuncia per diffamazione che firmò anche l'ingegenere Travaglia. Stamattina al tribunale di Sant'Agata il neo-senatore berlusconiano, attraverso il suo legale Alessandro Nespola ha chiesto di costituirsi parte civile nel procedimento. L'ingegnere Travaglia invece ha rinunciato alla costituzione. Famiano, Puleo e Canonico sono difesi dagli avvocati Paolo Starvaggi e Alfredo Vicari che erano sostituiti da Emiliano Lazzara. Era assente  Rino Piccione a cui non era stato notificato il provvedimento e che è assistituo dall'avvocato Giovanbattista Freni di Messina. Intanto nessuna notizia è emersa sugli accertamenti della Procura di Patti in merito agli esposti e le  "segnalazioni" di presunte illegittimità sostenute da Progetto Sant'Agata e da cui scaturisce il processo per diffamazione a carico dei firmatari del comunicato incriminato.

e-max.it: your social media marketing partner
 

Pubblicità Elettorale Carmelo Sottile Sindaco

Sottile_Immagine_1.png

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità Commerciale

lc
      
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
logopromedia
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Associazione Professionale per la Mediazione
Sede Operativa di Capo d'Orlando
Tel. 0941.902464
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Joomla Templates by Joomlashack