Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(86)
  2. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(54)
  3. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(14)
  4. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(116)
  5. Parco dei Nebrodi, costituita l’associazione Nebrodi Outdoor
    aderenti nebrodi outdoorCostituita ufficialmente l’Associazione...(16)
  6. Legalità ambientale, giornata di festa a Troina
    la gallaVivere nel Suolo: questo il fil rouge di un...(35)
  7. Frana di Contrada Oliva, interrogazione dell'Opposizione
    Consiglieri SantAgataSANT'AGATA MILITELLO - Il gruppo consiliare di...(32)
Piraino Giovane e Solidale: Piano Spiaggia un impegno...non mantenuto!
Domenica 08 Aprile 2018 12:23

L'opposizione consiliare rileva che "l'Amministrazione non ha fatto alcuna proposta".

Il Piano di Utilizzo del Demanio Marittimo, comunemente conosciuto come "Piano Spiaggia", è il documento di pianificazione, che individua le modalità di utilizzo del litorale marino e ne disciplina gli usi, sia per finalità pubbliche che per iniziative connesse ad attività di tipo privatistico, regolamentate mediante rilascio di concessioni demaniali.
Malgrado il pubblico impegno assunto dall'attuale Amministrazione di dotare, già dall'estate 2018, il Comune di Piraino dell'importante strumento di organizzazione e programmazione, ad oggi nessuna proposta è approdata in Consiglio Comunale così come previsto dalla normativa vigente.
E ciò nonostante l'esecutivo pirianese, in passato, abbia esitato per ben 3 volte gli elaborati tecnici prodotti dai professionisti incaricati della redazione.
L'iter di approvazione del P.U.D.M. infatti, già fortemente rallentato dall'incapacità, dalla protervia e dalla non conoscenza del territorio palesata dall'ex assessore Enzo Princiotta e dai suoi fedeli - inutili – accoliti, a seguito delle direttive impartite dalla Regione Siciliana nel 2016, è stato "nuovamente" interrotto dall'Amministrazione che ha onerato a Giugno 2017 i professionisti incaricati di adeguarlo alle nuove linee guida emanate per la redazione.
Da allora non si hanno più notizie ufficiali. E a farne le spese – manco a dirlo! - sono sempre Piraino e i pirainesi, in quanto un uso appropriato della costa potrebbe attivare l'economia attraverso turismo ed occupazione.
Per questi motivi, con un'interrogazione presentata al Sindaco ed all'Assessore delegato, i componenti del gruppo consiliare "Piraino Giovane e Solidale" Salvatore Cipriano, Giuseppa Saggio, Antonino Foti Cuzzola e Maria Teresa Maddalena chiedono
1. Se il Comune di Piraino è stato Commissariato a causa del ritardo con cui il Sindaco ha trasmesso la relazione dettagliata richiesta con nota prot. n. 8881 del 28/06/2017. Ed in caso di positivo riscontro a quanto ammonta la spesa relativa all'intervento sostitutivo.
2. Quali difformità sono state rilevate negli elaborati prodotti ed approvati dalla Giunta Municipale rispetto alle linee guida dettate dal D.A. n. 319/Gab del 05/08/2016, per cui si è richiesto ai professionisti incaricati un ulteriore adeguamento e/o aggiornamento.
3. Quali sono i tempi previsti per la presentazione del P.U.D.M., considerato che lo stesso è un importante strumento di pianificazione che individua le modalità di utilizzo del litorale e ne disciplina gli usi.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack