Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(83)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(87)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(80)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(192)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(123)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(73)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(193)
Solitudine ed alienazione nell'America Anni '50
Domenica 01 Marzo 2009 18:31

revolutionary_roadCINEMA - Nel film "Revolutionary road" tratto dall'omonimo romanzo di Richard Yates. E' la storia di una giovane coppia interpretata da Leonardo Di Caprio e Keit Winslet. I due protagonisti, ammirati da vicini ed amici sono una coppia in apparenza perfetta, mentre, all'interno delle quattro mura della loro villetta, cercano di resistere disperatamente a quell'amore che con il passare del tempo va sempre svanendo nelle delusioni delle loro aspettative che si trasformano in fallimenti.
di  ESTER BATTAGLIA



Una giovane coppia, una casa perfetta in un tipico quartiere americano anni '50 in villette a schiera. Revolutionary Hill, questo il suo nome. I due protagonisti di questa storia sono Frank ed April. ‘Revolutionary Road' il romanzo omonimo di Richard Yates - pubblicato in Italia dalla Minimum Fax - da cui è stata tratta la pellicola con protagonisti la coppia Di Caprio e Winslet, a dieci anni dal ‘Titanic' si ripropone al cinema.
Giunti per caso nella provincia del Connecticut, subito dopo il matrimonio, la giovane coppia della middle class americana anni '50 bella ed intelligente, che dopo essersi sposata decide come ogni famiglia che si rispetti di vivere secondo determinate regole. Le stesse regole che hanno sempre rifiutato, ma che per l'evoluzione degli eventi hanno iniziato ad accettare tenendo sopito il loro profondo bisogno anticonformistico nei confronti degli altri.
Ammirati da vicini ed amici sono una coppia in apparenza perfetta, mentre, all'interno delle quattro mura della loro villetta cercano di resistere disperatamente a quell'amore che con il passare del tempo va sempre svanendo nelle delusioni delle loro aspettative che si trasformano in fallimenti. April nel suo partecipare alla filodrammatica del paese senza grandi risultati e Frank nel suo ‘normalissimo' lavoro alla ricerca di quella che dovrebbe essere la sua strada per poter raggiungere la soddisfazione personale e di coppia che possa renderli finalmente soddisfatti.
Sempre definiti da tutti particolari, interessanti ed intelligenti hanno vissuto la loro vita pensando che sarebbe successo qualcosa che li avrebbe resi liberi, che gli avrebbe dato quella libertà dalle convenzioni sociali, quella stessa libertà che loro avevano il coraggio di cercare e di sentire palpabile dalle loro emozioni, sfidando tutto e tutti perché loro potevano. Ma, nel corso degli anni erano giunti due figli, Frank aveva un lavoro stabile all'interno della stessa azienda in cui aveva lavorato il padre, April faceva la casalinga coltivando il suo sogno di poter un giorno diventare un'attrice teatrale. Fino a al crearsi di vite parallele e non reali. Lui quella di una relazione svagata e distratta con una segretaria della sua azienda e lei che giunge a crearsi il sogno una fantomatica vita da vivere con la sua piccola famiglia a Parigi alla ricerca di quella felicità di quella svolta che potrebbe arrivare grazie a questo stravolgimento, per potersi liberare della sua inquietudine. Vittime delle azioni e di quell'ambiente bigotto di un'America conservatrice.
Ma, nel momento in cui la realtà prende il sopravvento sopraggiunge il dramma in tutte le sue sfaccettature.
Un melodramma quello di Sam Mendes - regista della pellicola - che raggiunge l'apice nell'implosività delle sue emozioni, che esplodono nel momento in cui la realtà entra in scena. Ecco, come si sente lo spettatore, vittima di un turbine di suggestioni implosive che non riescono a liberarsi se non nella realizzazione della realtà che lo circonda appena esce dalla sala cinematografica.
La realtà si deve tacere ed il dramma si compie psicologicamente dopo e fuori, ma sempre all'interno delle mura di casa. Il tutto nato da questa profonda insoddisfazione, delusione delle proprie aspettative dalla solitudine della protagonista. Dramma smascherato solo da uno dei personaggi del film, ‘Il figlio matto dell'amica di famiglia - Kathy Bates - sempre pronta ad osannare i giovani Wheeler, che nella sua ‘pazzia', rivela la frustrazione e la tristezza della fine di un amore.
Dopo ‘American Beauty' in cui i personaggi erano vittime delle loro stucchevoli vite Keit Winslet e Leonardo Di Caprio sono bloccati nella finta perfezione del quadro di quello che è la loro vita fino a quando si rivelerà ai loro occhi la cruda realtà. Entrambi imprigionati come nelle sequenze del film, perfetti all'interno delle immagini che come uno specchio nel momento in cui si incrina si distrugge.
Un dramma che nell'atto finale di una colazione perfetta si conclude con un gesto di punizione. Punizione che lui porterà impresso dentro di se per sempre.
Il fallimento, lavorativo e sentimentale di cui è ossessionato l'uomo contemporaneo viene espresso nelle delusioni dei due protagonisti, che ci fanno capire come egli, alla costante ricerca della sua autorealizzazione, possa cadere e distruggersi nella sua fragilità nel momento in cui si rende conto che la vita, vera o finta che sia, può tradirci inaspettatamente.
Forse non siamo così speciali come credevamo.

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack