Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Istituito il Parco archeologico di Tindari
    tindariIl Presidente della Regione, Nello Musumeci,...(126)
  2. Giunte comunali, aumenta il numero di assessori
    Immagine Pellegrino AssenzaVia libera dell’ARS alla nuova composizione...(135)
  3. Sant'Agata, commissariato di polizia: mozione della minoranza
    logo PsI consiglieri di opposizione al Comune...(123)
  4. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(222)
  5. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(154)
  6. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(102)
  7. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(233)
Sostegno a nuove imprese, dal 4 settembre le domande
Giovedì 29 Agosto 2013 13:41

Mancano pochi giorni al 4 settembre, data a partire dalla quale sarà possibile presentare - esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica e fino ad esaurimento delle risorse disponibili, l’istanza per beneficiare di un nuovo regime di aiuto finalizzato alla promozione della nascita di nuove imprese nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

a cura di Sergio Sirna

In particolare sono stati stanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico 100 milioni di euro di aiuti in favore delle piccole imprese di nuova costituzione che potranno usufruire del contributo annuo massimo di euro 50.000, per un ammontare di agevolazione complessivamente concedibile in favore di ciascuna impresa pari a euro 200.000 nell’arco di 4 anni dalla data di presentazione della domanda; mentre i rimanenti 90 milioni di euro sono stati stanziati a sostegno dei programmi di investimento effettuati da nuove imprese digitali e/o a contenuto tecnologico.

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese, ivi incluse le start-up innovative:

a) costituite da non più di sei mesi alla data di presentazione della domanda di agevolazione;

b) di piccola dimensione, ai sensi di quanto previsto nell’allegato 1 del Regolamento GBER;

c) con sede legale e operativa ubicata nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, nelle aree ammesse a norma dell’articolo 107.3.a) e 107.3.c) del TFUE, così come individuate nella Carta degli aiuti di Stato a finalità regionale, relativamente alle agevolazioni per “Aiuti in favore delle piccole imprese di nuova costituzione” , e con sede legale e operativa ubicata nei territori delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza, relativamente alle agevolazioni per “programmi di investimento effettuati da nuove imprese digitali e/o a contenuto tecnologico”;

d) costituite in forma societaria, ivi incluse le società cooperative;

e) in cui la compagine societaria sia composta, in maggioranza assoluta numerica e di partecipazione, da persone fisiche; nel caso di società cooperative i soci devono essere rappresentati esclusivamente da persone fisiche, fermo restando quanto specificamente previsto all’articolo 25 del decreto-legge n. 179/2012 per le start-up innovative.

Possono altresì richiedere le agevolazioni le persone fisiche che intendono costituire una nuova società entro e non oltre 30 giorni dalla data della comunicazione di ammissione alle agevolazioni inviata ai soggetti richiedenti dal Soggetto gestore.

Nel caso degli aiuti in favore delle piccole imprese di nuova costituzione, l’agevolazione concedibile è rappresentata da un contributo, nel limite massimo di 200.000 euro, a parziale copertura dei costi sostenuti dall’impresa nei primi 4 anni, decorrenti dalla data di presentazione della domanda di agevolazione, connessi alla realizzazione di un piano di impresa finalizzato a:

l’introduzione di nuove soluzioni organizzative o produttive

l’ampliamento del target di utenza del prodotto o servizio offerto

I costi agevolabili sono quelli riferiti a:

interessi sui finanziamenti esterni concessi all’impresa

costi (spese di affitto, canoni di leasing e/o quote di ammortamento) relativi all’acquisto della disponibilità di impianti, macchinari e attrezzature tecnologici necessari all’attività di impresa

costi salariali relativi al nuovo personale dipendente assunto dall’impresa

Per il sostegno ai programmi di investimento effettuati da nuove imprese operanti nell’economia digitale o a contenuto tecnologico, proposti da nuove imprese e finalizzati a valorizzare economicamente i risultati del sistema della ricerca pubblica e privata  è previsto invece, nei limiti del regime de minimis (200.000 euro), un contributo in conto impianti, accompagnato da un servizio di tutoring tecnico-gestionale a sostegno della fase di avvio.

Sono ammissibili le seguenti spese:

·         impianti, macchinari e attrezzature tecnologici

·         componenti hardware e software

·         brevetti e licenze

·         certificazioni, know-how e conoscenze tecniche, anche non brevettate, purché direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa

·         progettazione, sviluppo, personalizzazione, collaudo di soluzioni architetturali informatiche e di impianti tecnologici produttivi, consulenze specialistiche tecnologiche funzionali al progetto di investimento, nonché relativi interventi correttivi e adeguativi

Ulteriori elementi esplicativi e le specifiche condizioni di ammissibilità alle agevolazioni, nonché modalità, forme e termini di presentazione delle domande sono stati definiti con la circolare ministeriale 20 giugno 2013, n. 21303. e sono reperibili sul sito www.smartstart.invitalia.it.

Richieste di informazioni o chiarimenti possono essere inviate alla casella di posta Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack