Pubblicità Commerciale

marcazzo

 

 

 

 

Banner 9x5

 

 

 

 

rotelli

  1. Politica Sant'Agata. Intervista a Giuseppe Puleo
    InterPuleoIl consigliere del Partito democratico,...(98)
  2. Sant'Agata, opposizione propone trasferimento mercato
    Consiglieri SantI consiglieri comunali Carmelo Sottile,...(58)
  3. Bio Distretto dei Nebrodi, martedì assemblea generale
    Si terrà martedì 19 Marzo alle ore 17.00,...(19)
  4. Donazione degli organi, è polemica a Messina
    donarevitaNei giorni scorsi la dottoressa Bruna Piazza,...(122)
  5. Parco dei Nebrodi, costituita l’associazione Nebrodi Outdoor
    aderenti nebrodi outdoorCostituita ufficialmente l’Associazione...(20)
  6. Legalità ambientale, giornata di festa a Troina
    la gallaVivere nel Suolo: questo il fil rouge di un...(37)
  7. Frana di Contrada Oliva, interrogazione dell'Opposizione
    Consiglieri SantAgataSANT'AGATA MILITELLO - Il gruppo consiliare di...(34)
SOCIETA' "Lavoriamo tutti per le banche"
Giovedì 03 Ottobre 2013 10:12

Ogni giorno migliaia di imprese chiudono, strozzate dalla crisi. Ma abbiamo veramente il controllo delle nostre aziende? E soprattutto siamo sicuri di non essere vittime di “anatocismo” e ”usura bancaria"? Chi tra gli imprenditori ritenesse di essere vittima di anatocismo può scrivere al nostro indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e la redazione girerà la domanda agli esperti. Le informazioni sono a titolo assolutamente gratuito.

Con il termine anatocismo (dal greco anà - di nuovo, e tokòs - interesse) si intende la capitalizzazione degli interessi  su un capitale, in pratica è il calcolo degli interessi sugli interessi. Gli Istituti bancari sanno che è un “illecito civile” e nonostante  mettano a conoscenza, il cliente, con clausole contrattuali, quelle piccole che nessuno legge e comunque sottoscrive, si vedono, trimestralmente prelevare dai propri conti correnti somme non dovute..

Pochi sanno, quasi nessuno che la Banca d’Italia, ogni tre mesi, determina il tasso massimo d’interesse, detto anche “tasso soglia”, che le banche possono applicare ai loro clienti, quando questi chiedono un mutuo, un prestito o un fido. Qualora questo “tasso soglia” venisse superato, la banca commette “un’usura bancaria” e i clienti possono richiedere i soldi indebitamente percepiti dagli istituti.

Ma da cosa nasce questo meccanismo … e soprattutto … “perché”? Sappiamo che in principio il dollaro veniva stampato in base alla quantità di oro scambiato, ciò significa che il valore della moneta era “un valore reale”. Adesso sulle banconote statunitensi viene stampata la seguente dicitura "this note is legal tender for all debts, public and private" ("questa banconota è a corso legale per tutti i debiti pubblici e privati").

Anche in Italia è così, manca solo la dicitura sulle monete!!!!! In base a cosa, allora, vengono stampate le banconote oggi? La risposta è: “In base al nulla”!!!!!

Il meccanismo funziona così: il Governo italiano che ha la necessità di mettere in circolo moneta nuova, stampa dei pezzi di carta chiamati titoli del debito pubblico, la Banca d'Italia acquista i titoli del debito pubblico stampando anch'essa dei pezzi di carta, infatti sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) si legge:

“La Banca d’Italia svolge un articolato ruolo di collaborazione nei confronti del Ministero dell’Economia e delle Finanze relativamente alla gestione del debito pubblico. Tale ruolo si sostanzia in compiti operativi concernenti il collocamento/riacquisto dei titoli di Stato e il servizio finanziario del debito, in una attività di assistenza nella definizione della politica di emissione, nello svolgimento di operazioni di mercato monetario in contropartita con il sistema bancario”

Se questo processo non avesse luogo nessuna nuova moneta verrebbe più creata.... Naturalmente questa transazione avviene informaticamente solo una parte delle monete viene stampata, la restante parte esiste solo negli archivi informatici. Il denaro è stato creato dal nulla attraverso l'indebitamento dello stato che “promette” di restituirlo.

Questo debito ricade sul popolo e si chiama Debito Pubblico. La Banca d'Italia, “gestita da privati”, con un sistema chiamato “riserva frazionaria”, immette moneta sul mercato, attraverso i prodotti (prestiti, Leasing, mutui, derivati). Ad ogni incremento di moneta complessiva in circolazione corrisponde l'incremento della domanda di beni e servizi - i prezzi aumentano - riducendo il potere di acquisto di tutta la moneta in circolazione, si parla di “inflazione”, cioè la programmatica svalutazione del nostro denaro da parte di banche che mettono in circolazione ulteriore denaro rendendoci di fatto più poveri!!!!

In pratica l'unico modo per creare moneta è attraverso il prestito DENARO = DEBITO Il denaro è un debito. Se tutti in Italia, compreso il Governo, estinguessero i propri debiti, non ci sarebbe più denaro in circolazione!!!!!

Il denaro viene creato dal debito attraverso i prestiti!!! Questi prestiti si basano sulle riserve bancarie e queste dipendono dai depositi, attraverso il sistema della riserva frazionaria.

Ciascun deposito può generare per 9 volte il suo originale valore, creando perdita del potere d'acquisto esistente, con conseguente aumento dei prezzi!!!! Il prestito va restituito insieme all'interesse!!! Però mentre il denaro per il prestito è stato generato, quello per coprire gli interessi no!!!!

La totalità del denaro da restituire alla banca eccede sempre la quantità di denaro in circolazione, questo è il motivo per cui l'inflazione è una costante.... Ecco che parliamo, allora, di “Signoraggio Bancario”, un sistema moderno di schiavitù!

Le persone che sono indebitate presentano la domanda di lavoro per poter saldare il loro debito. Ma, se il denaro può essere creato, solo, attraverso prestiti, come può la società essere libera dal debito ? Non può... ed ecco allora che “LAVORIAMO TUTTI PER LE BANCHE”!!!!

Però, una cosa la possiamo fare, “difendere i nostri conti in banca” , con l'aiuto di società serie e professionali che possano aggredire i prodotti che creano rapporti tra mondo finanziario e imprenditori (conti correnti, mutui, leasing, derivati, fidejussioni)... e riprenderci così l'eventuali somme sottratte indebitamente!!!!

Alessandra Pidalà

 

 

e-max.it: your social media marketing partner
 

 

Angolo_poesia.png

 

 

Caronte

LCmobili

giurimed

PM_Mediazione.jpg
Joomla Templates by Joomlashack