Residuo di pena, A Messina 29enne in manette

Giorgio Rudilosso deve scontare due anni e mezzo di reclusione

L’uomo è finito in carcere su ordine di carcerazione emesso  dalla Procura della Repubblica presso la Corte di Appello di Messina,a.  Rudilosso dovrà scontare due anni, sette mesi e 16 giorni di reclusione per violenza sessuale e lesioni personali. I fatti risalgono al 2006.  Stamattina sono stati i carabinieri a notificargli il provvedimento e ad accompagnarlo nel carcere di Gazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *