Ripascimento litorale Torrenova, “Stop” ai lavori!

Nei giorni scorsi, riprendendo la segnalazione di alcuni lettori, avevamo raccontato dei dubbi sulla regolarità dei lavori per il ripascimento del litorale costiero, tra i torrenti Zappulla e Rosmarino. Lunedì è arrivata la conferma: i lavori sono stati bloccati perchè il materiale utilizzato non era conforme a quello previsto dal capitolato

di  Alessandra Pidalà

 

“Stop ai lavori”, così si è concluso l'incontro del 30 settembre svoltosi nel Comune di Capri Leone, presenti il sindaco, Bernardette Grasso; Salvatore Castrovinci, sindaco del Comune di Torrenova, i tecnici delegati dall'impresa messinese incaricata dai lavori; Salvatore Granata di Legambiente ed una rappresentanza del comitato per la salvaguardia del litorale costiero tra il Torrente Zappulla e il Torrente Rosmarino.

Il primo cittadino caprileonese, Bernardette Grasso, parlamentare regionale di Grande Sud, ha assicurato che sarà trasmessa una diffida al Responsabile Unico del Procedimento, “perché presti maggiori controlli, invitandolo a sospendere immediatamente i lavori per procedere così  al ripristino dello stato dei luoghi”.

La Grasso ha poi aggiunto: “….ove dovesse persistere tale inadempienza, chiederò che venga revocato l'affidamento dei  lavori per gravi e ripetute inadempienze poiché nonostante la ditta avesse rassicurato le amministrazioni di Capri Leone e Torrenova, già la settimana scorsa, di rimuovere il materiale non conforme, depositato sulla spiaggia, ancora oggi scaricava sassi di grandi dimensioni”.

Spirito costruttivo da parte del comitato per la salvaguardia del litorale, clima di armonia tra le amministrazioni di Capri Leone e Torrenova che hanno prestato attenzione alle perplessità dimostrate, queste le sensazioni percepite e apertamente comunicate da Salvatore Granata, che ha ritenuto la documentazione visionata, un “buon progetto”, dotato degli studi di base e di alta qualità per la scelta del materiale.

“Sono sempre stata attenta alle problematiche del territorio – ha poi concluso l'onorevole Grasso rassicurando i cittadini del comitato – e pronta a spendermi per il bene della comunità anche se l'area in questione ricade nel territorio di Torrenova, per rendere più fruibile la spiaggia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *