Caronia, niente acqua alla “gebbia di via Nova”

Una  delle  più antiche fontane del paese, in via Ruggero Orlando, di Caronia,  da tutti  conosciuta come “a giebba ra via Nova”, da tempo è completamente a secco. La gente, legata da tanti ricordi, chiede che venga riutilizzata

di Santina Folisi

Da quando il cannello ha smesso di buttare l’acqua anche se non potabile, ma, utilizzabile per le attività umane,  i cittadini, legati da profondi sentimenti nei confronti della storica struttura, che da sempre ha favorito l’approvvigionamento idrico, si sono sentiti privati di un bene prezioso.

In passato i meno giovani ricordano di quando andavano alla "gebbia" facendo faticosi turni , pur  di riempire  i pesanti recipienti in terracotta   “quartari” e  “bummulu”. Allora non era ancora regolare la distribuzione idrica nelle case. 

Ora,  sebbene la gente chieda che l'antica fontana venga ripristinata, il rubinetto resta tristemente a secco. Intanto, bella, paziente e vuota nella sua ammirabile posizione, sovrastata dalle mura di cinta del Castello Normanno, la fontana abbeveratoio aspetta l’adeguata considerazione  per  continuare a fare scorrere la sua acqua e per  rendere più utile e più bello  l’ambiente  naturale del piccolo  centro neibroideo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *