Con un chilo di marjiuana in auto non si fermano all’alt e provocano incidente

I Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello hanno arrestato Massimo Petrucciani, 45 anni di Sant’Agata di Militello e Paolo Cancellieri, 36 anni di Alcara li Fusi, con l’accusa di traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblica Ufficiale.

I due erano stati fermati dai carabinieri ad un posto di blocco sulla statale 113. Invece di sottoporsi agli accertamenti, i due che viaggiavano a bordo di una Fiat Bravo hanno tentato la fuga.

Subito inseguiti dai militari e raggiunto l’abitato di Torrenova hanno svoltato su una stradina laterale ma a causa della forte velocità la Fiat Bravo è andata a sbattere contro una vettura che procedeva nel senso di marcia opposto, prima di finire in un fossato.

I carabinieri hanno così bloccato gli occupanti e durante la perquisizione al mezzo hanno trovato quattro involucri di plastica contenenti complessivamente circa un chilogrammo di marijuana.

La sostanza stupefacente ed il mezzo sono stati sequestrati ed i due uomini sono stati arrestati per il reato di traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.

I due sono stati così arrestati e, dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Patti, sono stati rinchiusi nella Casa Circondariale di Barcellona.

L’incolpevole occupante del mezzo incidentato, una Audi A 3, nel violento impatto, ha riportato delle ferite ed è stato ricoverato al Pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Agata Militello