Il Movimento Giustizia, Ordine e Libertà alle amministrative di Milazzo

Il movimento G.O.L Italia, movimento civico nazionale, parteciperà con una propria lista alla competizione primaverile per le prossime amministrative a Milazzo.

“E’ una lista già pronta e formata da rappresentanti la società civile e produttiva milazzese, oltre che da molti esponenti delle forze dell’ordine – spiega Luigi Barbera segretario regionale del movimento e dirigente sindacale della polizia penitenziaria -. Top secret, invece, sul candidato  sindaco, anche se sembra che la lista possa essere capeggiata da un nome di spicco della città del Capo.

Il movimento di Libertà, Giustizia e Ordine (G.O.L) è attivo da alcuni anni e nella passata tornata amministrativa è riuscito ad essere protagonista a Savoca, garantendosi l’opposizione consiliare. Adesso ritentano, forti dei loro valori: Giustizia come ricerca costante, nella trasparenza e nella sobrietà, di un miglioramento del codice etico sociale; onore come affermazione della propria dignità, onestà e coerenza, anche in funzione di una nuova e corretta dimensione dell’agire individuale e collettivo. Libertà, infine, come cardine di democrazia e dei diritti fondamentali dell’individuo, per permettere il superamento di qualsiasi condizionamento economico e sociale e così sancire la volontà di costruire e produrre nell’interesse dei singoli e della la collettività.

da Cmunicato Stampa Letizia Passarello