Daniela Pilato in attesa della finale di Miss Italia

La reginetta santagatese con la fascia di Miss Wella Sicilia 2013, titolo conquistato nelle scorse settimane alla finale regionale di Santo Stefano Camastra, si prepara a partire per Salsomaggiore per partecipare al più ambito concorso di bellezza italiano: “Miss Italia” ideato dal patron Enzo Mirigliani e portato avanti con la stessa grinta e determinazione, dopo la sua morte, dalla figlia Patrizia. (Nella foto Daniela Pilato con il Cavaliere Benito Marcazzò)

di Francesca Alascia

Conosco Daniela in un’uggiosa mattina, l’estate sembra essere ormai volgere al capolinea, il suo arrivo sembra “illuminare” la stanza, sfoggia con innata disinvoltura il fascino etereo e sofisticato, che le ha consentito di essere incoronata “Miss Wella Sicilia 2013“.Naturalmente il suo arrivo richiama l’attenzione dei presenti, che rimangono estasiati dalla sua bellezza statuaria, è alta 1,75cm e con i tacchi supera abbondantemente il metro e ottanta. Ha i capelli lisci castani, occhi da cerbiatta ed un sorriso,che ammalia ma al tempo stesso intenerisce; dimostra di essere una ragazza sicura delle sue doti e capacità, ma non ancora abituata del tutto alle luci della ribalta. Mi racconta i suoi esordi, ha iniziato l’anno scorso diventando “Miss Messina Giampilieri”(15 Luglio 2012) e si è classificata seconda a “Miss Rocchetta Bellezza” nella fase regionale; è stata poi eletta a Roma, nel Dicembre 2012, “Prima Miss Dell’Anno”. Proprio in occasione di questa vittoria ha conosciuto ed è stata provinata direttamente da Patrizia Mirigliani nella sede romana di Miss Italia, sita in Piazza del Popolo. A seguito del conseguimento della fascia di “Miss Rocchetta 2013” a Mortelle, ha potuto partecipare alle fatidiche selezioni regionali. La prima grande vittoria si è materializzata infatti, il 13 Agosto, a Santo Stefano di Camastra, con l’attribuzione del titolo “Miss Wella Sicilia 2013”, direttamente dall’esimio ed autorevole presidente della giuria: Cavaliere Benito Marcazzò, da ben 14 anni impegnato in tutti i Beauty Contest locali e regionali, che hanno incoronato le più belle reginette di bellezza di questi ultimi anni. L’ambita fascia di “Miss Wella Sicilia”, consente alla neo eletta di accedere automaticamente alle finali nazionali di Miss Italia 2013, che si svolgeranno a fine Settembre e che nel 2012 hanno decretato il trionfo di un’altra siciliana doc: Giusy Buscemi. Il sogno sta per diventare realtà per una studentessa, che vuole laurearsi in Giurisprudenza dimostrando chiaramente che oltre le evidenti doti fisiche ed estetiche è dotata di notevole intelletto. Parla ed argomenta con scioltezza si reputa una ragazza: semplice, determinata e solare. Considera la kermesse di “Miss Italia” un’importante vetrina, che le consentirebbe importanti opportunità sia nel mondo dello spettacolo che della moda. E’ fiera di rappresentare il suo paese: S.Agata Militello e la Sicilia in una manifestazione di così ampio respiro, “crogiolo” di bellezze provenienti da ogni dove, che si sfidano per essere incoronate, con tanto di scettro e corona : la “più bella del reame”. Non disdegna il mondo del cinema, ha infatti partecipato, lo scorso Settembre, alla finale nazionale di “Una ragazza per il cinema”, svoltasi ad Acireale. Ha conquistato anche il titolo di “Miss Heineken 2013”, svoltosi in occasione dell’intitolazione della passeggiata a mare in memoria di Massimo Troisi a Salina. In questa sua straordinaria avventura oltre a vantare un numero copioso di fans è seguita ed accompagnata dall’amata famiglia, che la scorterà anche a Salsomaggiore in questo suo emozionante viaggio.  Alla fine del concorso tra le cento papabili si affermerà solo una triade, da cui sarà eletta “Miss Italia”, che speriamo con tutto il cuore sia Daniela Pilato, la bellissima “stella”, orgoglio santagatese, che brilla per portamento , bellezza e regalità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *