Calcio Prima Categoria, Città Sant’Agata in trasferta a Mistretta

La brillante affermazione di mercoledì, in Coppa Sicilia, contro i ‘’cugini’’ della Virtus Capo d’Orlando, ha in parte riscattato lo stentato avvio del Città di Sant’Agata nel torneo di Prima Categoria. Segnali incoraggianti, a tal proposito, sono giunti dalle cosiddette ‘’seconde linee’’, dimostratesi in grado di ripagare, con una lodevole prestazione, la fiducia di mister Antonio Reale.

 

‘’Disponendo di un organico ben assortito in tutti i reparti  –  ha dichiarato il trainer – per l’impegno infrasettimanale con la Virtus, ho scelto un ampio turn – over, inserendo in formazione qualche giocatore ‘’juniores’’ entrato stabilmente in prima squadra, al fine di provare nuove soluzioni tattiche. Se lavoreremo come sappiamo ad ogni seduta di allenamento, quest’anno potremo toglierci parecchie soddisfazioni…  ad ogni modo, la stagione agonistica è ancora lunga, ed i conti li faremo alla fine’’. Domani pomeriggio, il ‘’Città’’ renderà visita al blasonato Mistretta, quarta forza del campionato, ed alla stessa stregua dei santagatesi, fresco di qualificazione al secondo turno di Coppa, avendo battuto in casa l’Acquedolcese (3-1), ai calci di rigore. Per l’atteso ‘’derby’’ con la compagine amastratina, capitan Walter Travaglia e compagni dovranno migliorare il magro bottino di di due pareggi  finora rimediati nella tana della Sfarandina (il cui risultato di 2-2, alla prima giornata, è stato omologato dal Giudice Sportivo, che ha respinto il ricorso inoltrato, giorni addietro, dalla società umbertina, per la presunta posizione irregolare di un giocatore del Città di Sant’Agata, n.d.r.) e, tra le mura amiche, con la Stefanese, nel tentativo di scalare i vertici della classifica.

Gino Pappalardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *