Escursionista smarrito nel bosco, ritrovato dai carabinieri

Un uomo di origini iraniane mentre filmava la flora dei Nebrodi

L’uomo, di origini iraniane ma residente in Germania, durante una escursione che aveva cominciato da Floresta, ieri sera intorno alle 19 e trenta, aveva perso l’orientamento mentre si trovava nel territorio tra Alcara li Fusi e Cesarò, nei pressi del lago Maullazzo. L’escursionista con il suo telefonino ha dato l’allarme telefonando al 112. L’operatore in servizio alla centrale operativa di Messina, è riuscito ad individuare la zona, parlando con l’iraniano in inglese ed ha avvertito i carabinieri di Cesarò. Partite le ricerche dopo appena un’ora i militari hanno individuato e soccorso l’escursionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *