Operazione dei carabinieri, donna arrestata e 7 denunciati

COMANDE CARMELA CL. 1955I carabinieri del Nucleo radiomobile di Messina, durante i controlli nel corso del finesettimana, hanno arrestato Carmela Comandè, 60 anni, per aggravamento pena. Sette persone denunciate per guida senza patente ed una anche per resistenza a pubblico ufficiale.

Ad essere tratta in arresto è stata COMANDE’ Carmela, 60 enne. La donna, sottoposta agli obblighi di dimora, più volte era stata segnalata dai militari per inosservanza degli obblighi, tanto che il Nucleo Radiomobile l’aveva proposta per un aggravamento di pena. Nel pomeriggio di venerdì scorso i militari hanno eseguito il provvedimento di sottoposizione agli arresti domiciliari emesso dalla Corte di Assise di Messina in accoglimento della proposta avanzata dai militari.

Dalla serata di venerdì poi sono stati intensificati i controlli a persone e mezzi sospetti.
In tale contesto nel pomeriggio di venerdì un cingalese di 20 anni, mentre percorreva il Viale della Libertà alla guida di un ciclomotore, alla vista dei Carabinieri che gli intimavano l’alt, piuttosto che fermarsi invertiva repentinamente il senso di marcia, fuggendo pericolosamente a folle velocità tra le auto incolonnate. In un primo momento, il giovane riusciva a dileguarsi, ma durante l’inseguimento la scritta pubblicitaria di un bar di Messina che portava sulla maglietta, consentiva ai Carabinieri di rintracciarlo proprio in quel bar e a fermarlo. In questa circostanza i militari accertavano che il ragazzo, che in quel bar lavora come pasticciere, era privo della patente di guida. Pertanto è stato denunciato per guida senza patente e resistenza a Pubblico ufficiale a seguito della pericolosa fuga messa in atto. Nell prime ore e per tutta la giornata di domenica infine i conducenti di 6 ciclomotori sono stati denunciati tutti per guida senza patente. Si tratta di 3 italiani, un romeno e due filippini, i cui mezzi, peraltro erano privi di assicurazione e, dunque sequestrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *