Seconda sconfitta interna per l’Acquedolcese

Battuta per una rete a zera dal Barcellona.

Seconda sconfitta interna della stagione per un’evanescente Polisportiva Acquedolcese, che, nell’anticipo dell’ottavo turno del Girone B di Promozione, sul neutro del ”Ciccino Micale” di Capo d’Orlando, cede per 0-1 ad un temerario Barcellona Pozzo di Gotto, rimanendo impelagata a ridosso della zona play – out. Partenza arrembante della compagine ospite, che spreca una nitida occasione con Alizzi ma riesce a rompere gli indugi dopo otto giri d’orologio, con un preciso rasoterra del centrocampista Marco Calabrese. Tramortiti a freddo, i padroni di casa si rivelano inconcludenti e, alla mezz’ora, rimangono in inferiorità numerica per l’espulsione del loro portiere Pontillo, reo di aver commesso fallo da ultimo uomo su Agolli lanciato in contropiede. Ripresa inframmezzata da numerosi episodi fallosi: il taccuino dell’arbitro palermitano Iannello annovera complessivamente cinque giocatori (due della Polisportiva, tre del Barcellona), ed il match scivola via tra noia e sbadigli. L’Acquedolcese prova a spingere con la forza della disperazione, ma Pizzuto ed il subentrato Pettignano peccano di imprecisione. I barcellonesi gestiscono il favorevole risultato senza tuttavia correre seri pericoli, e, nel finale, Agolli fallisce il gol del raddoppio da pochi passi.
POLISPORTIVA ACQUEDOLCESE (4-3-2-1): Pontillo, Mannisi, Giuppa (46′ Todaro), Geraci, Camarda, Falanca, Passalacqua (33′ Barone), D’Amico, Di Bartolo, Pizzuto, Milia (66′ Pettignano). All.: Mezzanotte
BARCELLONA POZZO DI GOTTO (4-3-3): Ficarra, Russo, Leto, Chillari, Sottile, Benenati, Agolli, Chiappone (84′ Siragusa), Piccolo, Calabrese M. (40′ Castagnolo), Alizzi (64′ Marcini). All.: Granata
ARBITRO: Iannello di Palermo (assistenti Cusumano e De Pasquale)
MARCATORE: 8′ Calabrese M.
NOTE: Ammoniti Geraci, Agolli, Calabrese M., Pizzuto e Sottile; Espulso Pontillo
Gino Pappalardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *