Carabinieri, Operazione di controllo del territorio

Un pregiudicato in manette, due persone denunciate e tre “segnalazioni” per droga.

I carabinieri della Stazione di Santo Stefano Medio, in esecuzione di ordine di carcerazione del Tribunale di Sorveglianza di Perugia hanno tratto arrestato Rosario URSO, pregiudicato messinese, 57 anni. L’uomo deve scontare una pena residua di 4 mesi di reclusione poiché riconosciuto colpevole dei reati di minaccia aggravata e procurato allarme. Come disposto dall’Autorità Giudiziaria, Urso è stato sottoposto al regime di detenzione domiciliare presso la comunità S.T.A.R. “Villa Verde” del Villaggio Santa Margherita.
L’uomo, residente a Messina senza fissa dimora, è stato rintracciato nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dalla Compagnia Carabinieri di Messina Sud al fine di esercitare una più intensa attività, sia preventiva che repressiva, sui principali villaggi della giurisdizione: Nel corso degli stessi controlli 2 messinesi sono inoltre stati denunciati in stato di libertà per il reato di guida senza patente, mentre 3 giovani sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti del tipo “hashish”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *