Maltrattamenti in famiglia, giovane in manette a Sant’Agata Militello

I carabinieri hanno arrestato Carmelo Alessio Ferretta di 27 anni.

Il giudice di Patti ha convalidato l’arresto ed imposto al giovane l’allontanamento dall’ambito familiari. I fatti risalgono a ieri mattina quando, al centralino dei carabinieri della Compagnia di Sant’Agata, è arrivata la richiesta di aiuto di un uomo che denunciava un’aggressione da parte del figlio. I militari, giunti subito in contrada Calarco, da dove era partita la telefonata, hanno sentito forti rumori provenienti dall’appartamento.
Entrati in casa, i militari hanno trovato i genitori del ragazzo, molti agitati, che hanno dichiarato di essere stati aggrediti dal figlio, rientrato a casa da pochi minuti, in evidente stato di alterazione e che, senza nessun motivo apparente, aveva scatenato una furibonda lite con i genitori, nel corso della quale si era scagliato contro il padre colpendolo ripetutamente con calci e pugni tanto da procurargli lesioni al volto e traumi al torace. Alla vista dei Carabinieri il giovane ha continuato ad inveire con offese e minacce mentre i militari cercavano di bloccarlo e riportarlo alla calma. Una volta bloccato il 27enne è stato accompagnato in caserma ed arrestato per maltrattamenti contro familiari e resistenza a Pubblico Ufficiale. Stamattina il giudice di ha convalidato ed imposto l’allontanamento dalla casa familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *