Estorsione aggravata ad un fornaio, un arresto a Messina

Foto TRINGALI OrazioI carabinieri della Stazione di Bordonaro hanno arrestato Orazio TRINGALI, pregiudicato messinese, 40 anni, su ordine di esecuzione pena emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Messina. I fatti risalgono al 2001.

L’uomo deve espiare la pena di 3 e 9 mesi di reclusione, poiché riconosciuto colpevole del reato di estorsione aggravata. I fatti risalgono al 2001, quando insieme ad un complice mise in atto una estorsione ad estorsione un fornaio della zona sud della città e, dopo mesi di continue vessazioni, cercò di entrare in possesso dell’esercizio commerciale arrivando addirittura ad estromettere il titolare dall’attività, fino a quando, nel marzo 2003, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Bordonaro. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, Orazio TRINGALI è stato rinchiuso nella Casa Circondariale di Messina Gazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *