Spacciava alla stazione di Messina, arrestato marocchino

In manette è finito Abdelhadi Khouibi, 40 anni. “Segnalato” un suo cliente tunisino.

L’uomo è stato fermato dai carabinieri di quartiere della stazione Arcivescovado. L’extracomunitario è stato bloccato, subito dopo avere ceduto due dosi di hashish ad un ragazzo tunisino di 22 anni. I fatti si sono verificati davanti alla Stazione ferroviaria di Messina. Il 40enne, alla vista dei carabinieri ha tentato di fuggire dopo aver ingoiato parte della droga che aveva addosso. Bloccato però è stato subito accompagnato in ospedale per scongiurare un malore e per effettuare le analisi che hanno permesso di accertare che aveva effettivamente ingerito dell’hashish. Per lui sono scattate le manette mentre l’acquirente è stato segnalato alla locale prefettura quale assuntore abituale di stupefacenti. La droga in suo possesso è stata sequestrata. Lo spacciatore, che già era conosciuto alle forze dell’ordine, dopo la direttissima è stato mandato in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *