Testimonianze greche e bizantine, convegno a Capo d’Orlando

fotonostrogrecoquotidianocapodorlando231016ridottaSi è svolto presso la Sala convegni “Tano Cuva” del Centro culturale polivalente Antonio Librizzi, sede della biblioteca e della pinacoteca comunale di Capo ‘Orlando, l’incontro sul tema: “”Il nostro greco quotidiano. Riflessioni sulle radici culturali elleniche dell’Isola”.
da C.S.

Al convegno, che ha fornito una nuova occasione di riflessione in merito al significativo retaggio siculo-greco dei Nebrodi, ha preso parte la deputata di Syriza, On. Chrysoula Katsavria Sioropoulou, molto vicina al primo ministro greco, Alexis Tsipras e componente della commissione parlamentare per i greci all’estero. Sono intervenuti, insieme all’illustre ospite, giunta dall’Ellade, il professore Daniele Macris, la dottoressa Olga Nassis (Presidente della Federazione delle Comunità e Confraternite Elleniche in Italia) ed il professore avvocato Antonio Matasso, responsabile della sezione dei Nebrodi della Comunità Ellenica dello Stretto. Matasso, in particolare, ha svolto una relazione sulle testimonianze greche e bizantine nebroidee, soffermandosi sulle antiche città di Agatirno e Naxida, nonché sulla figura di San Cono Navacita, monaco della Chiesa orientale di lingua greca. Al termine della manifestazione, sono stati consegnati degli attestati di benemerenza ad alcuni filelleni, tra cui l’ex sindaco di Ficarra e già segretario provinciale del Pd, Basilio Ridolfo, e don Pio Sirna, parroco a San Giorgio di Gioiosa Marea e studioso dell’epoca bizantina in Sicilia..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *