Tenta di rubare un ciclomotore, arrestato dalla Polizia

sturniolo domenicoUn giovane di 26 anni, di Messina, Domenico Sturniolo, è finito in manette con l’accusa di tentato furto aggravato. Il mese scorso, era stato riconosciuto da un agente in borghese mentre tentava, insieme ad un complice, di rubare uno scooter. Era riuscito a fuggire e quindi denunciato a piede libero. Ora l’arresto su provvedimento della Magistratura

Lo scorso 3 ottobre un poliziotto delle Volanti libero dal servizio aveva notato in una via del centro un giovane spingere uno scooter, mentre un complice lo aspettava più avanti a bordo di un altro motociclo. Il poliziotto ha subito riconosciuto Domenico Sturniolo, già noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti specifici. L’agente intuendo che stava per essere consumato un furto ha tentato di bloccare il giovane che però è riuscito a fuggire insieme al complice, rendendosi irreperibile e facendo così trascorrere la flagranza di reato. Per questo motivo è stato denunciato a piede libero.
Lo scorso fine settimana il ventiseienne è stato arrestato in seguito ad ordinanza di misura cautelare in carcere, emessa dal Gip di Messina, Salvatore Mastroieni e dovrà rispondere di tentato furto aggravatodi uno scooter, in concorso con altra persona allo stato rimasta ignota. Proseguono gli accertamenti per risalire all’identità del complice. Il ciclomotore che presentava il bloccasterzo danneggiato è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *