Capo d’Orlando in mostra con Giovanni “Torres” La Torre

TorresDal 14 al 28 luglio si terrà presso la Pinacoteca comunale della cittadina, la mostra “Il paesaggio e la bellezza: progetti d’arte per arredo urbano e paesaggistico” di Giovanni “Torres” La Torre. Lo Spazio LOC della Pinacoteca di Capo d’Orlando ha fatto da palcoscenico all’inaugurazione della mostra tenutasi sabato 14 luglio alle ore 20.

di Antonella Ferro

L’evento artistico che vede nella personalità di Giovanni “Torres” La Torre l’ideatore dell’iniziativa, è volto a “riprendere il dialogo di cui l’arte e la letteratura si nutrono, con il territorio ed i suoi abitanti, con la complessa identità che vuole essere evocata e rivissuta; riletta con nuove espressioni di bellezza ed esperienza del lavoro, nei termini che l’evoluzione delle arti visive propone in un tempo che vive un’altra storia”.

Queste le parole di La Torre che sottolineano il carico emotivo e la finalità di una tale esposizione. A differenza del contesto nazionale, caratterizzato da una propensione alla Land Art,ovvero la corrente artistica che opera sul paesaggio naturale, in particolare sui luoghi incontaminati e sugli spazi urbani manipolandoli e trasformandoli in vario modo, questa mostra invece, vuole trasmettere il messaggio di “abitare nella città e nel paesaggio senza incombere; vivere invece le loro fisionomie ed identità d’arte come un tempo vicino e lontano furono concepite, e sono archi, torri e campanili, e dai quali si sprigionano ancora emozioni, in piena capacità di denotare chi sono: opere d’arte”.
L’artista siciliano si è sempre dedicato ad un’attività artistica completa, in cui pittura, scultura e ceramica si uniscono ad un grande impegno culturale. La Torre infatti ha esordito con tre poesie sulla rivista culturale del PCI “Il Contemporaneo” nel giugno del 1961. Le poesie sono state inserite successivamente nel 1963 nella raccolta intitolata “Il Gioco si Corregge” e pubblicata da Guanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *