Riccardo Lo Russo presenta il disco “Il prezzo della Notte (Merito di più)

Musica e parole si intersecano lungo il pentagramma di un destino da capovolgere, gli ultimi che saranno i primi, binari sterrati di chi lotta contro l’indifferenza, tragici ricordi – la strage dei treni ad Andria – che mai moriranno se continueranno a vivere nei cuori di chi resta. Questo brano nasce dal sodalizio del cantante e compositore Riccardo Lorusso e Diego Civita, autore del testo nonché autore di libri di poesie.  “Il prezzo della notte (Merito di più)” si riferisce ad una strada lunga e tortuosa come la vita che porta al risveglio dell’anima ed al riscatto morale: spesso la vita mette tanti ostacoli ai nostri sogni, tante prove – che spesso fanno male – ma col tempo impariamo a sopportare o evitare, ed infine ci arricchiscono e fortificano. Impareremo dunque a cogliere nella fragilità la nostra fortezza, e la nostra bellezza.

Il testo cita inoltre, con la frase “Quelli dell’ultimo treno che avrebbero meritato di più”, la strage dei treni ad Andria del 12 luglio 2016. Un infausto ricordo di quel triste evento, che ha evidenziato per l’appunto quella voglia di non spostarsi dalla confort zone e di restare fermi ad aspettare che sia il mondo a cambiare per noi, e noi per il mondo. Meccanismi ed errori umani sfortunatamente intrinsechi in una cultura che dovrebbe sempre mettere al primo posto il benessere proprio, per poter offrire il meglio di noi stessi agli altri, ed arricchire chiunque voglia condividere questo percorso con noi, come mi piace pensare stessero facendo in quell’ultima corsa, quelle 23 persone.

Il movimento armonico e melodico della canzone, segue l’andamento del testo e lo sottolinea man mano. Per l’artista è stato naturale creare un giro di accordi “minori” che lasciasse intravedere sonorità “maggiori”, appunto le tecniche musicali che aiutano a rendere il concetto stesso del brano. La tonalità utilizzata è il “Sì minore” che permette di sfruttare appieno le corde a vuoto della chitarra e la rende adatta a dei voicing avanzati e di “nona”, per poter aiutare ed educare l’ascoltatore del brano ad un’estetica pop funzionale e raffinata, regalando un arrangiamento che non è scontato e per niente banale.

Questo singolo vanta inoltre la collaborazione dei musicisti Enrico Elia alle tastiere/synth e Francesco “Ciccio” D’Ettole alla batteria, nonché dello stesso Lorusso alle chitarre. Il missaggio è stato curato da Francesco D’Ettole, presso il FRUMS studio di Andria.

“Il prezzo della notte (Merito di più)” è già disponibile sulle principali piattaforme di vendita digitale e di streaming su distribuzione TuneCore.